Home / Tendenze / Campoformido, successo per il concerto a sorpresa

Campoformido, successo per il concerto a sorpresa

Oltre 150 partecipanti si sono dati appuntamento domenica mattina al Mulino di Basaldella

Campoformido, successo per il concerto a sorpresa

Si è svolto domenica mattina, 31 agosto, dopo il rinvio per meteo incerto, il concerto a sorpresa “Prati in musica” nel Parco Comunale del Cormôr di Campoformido.

Presso il Roccolo di Villa Primavera si sono esibiti i Green Waves con "Irlanda Mediterranea" per il Festival Nei Suoni Dei Luoghi con la collaborazione di Folkest. L'evento è stato realizzato dal Comune di Campoformido nell'ambito delle iniziative di rilancio del Parco Comunale del Cormôr.

“L'amministrazione comunale guidata da Erika Furlani sta portando avanti un'azione convinta per rilanciare questo polmone verde del nostro comune e valorizzare tutta l'area anche con il progetto di allestimento del centro visite nel Mulino di Basaldella” ha evidenziato il vicesindaco Christian Romanini che ha ringraziato la direzione artistica e i musicisti, le guide e il pubblico accorso.

Alle 7 del mattino gli oltre 150 partecipanti si sono dati appuntamento proprio al Mulino di Basaldella per poi partire alla volta del luogo del concerto a sorpresa, svelata dopo circa 40 minuti di cammino, presso il Roccolo di Villa Primavera, di cui a breve inizierà il restauro grazie a un contributo regionale.

Con grande partecipazione il caloroso pubblico ha potuto apprezzare il repertorio irlandese e celtico proposto dal rinomato ensemble Green Waves composto da Fulvia Pellegrini (violino), Lorenzo Marcolina (clarinetto, tin whistle, gaita), Massimiliano D’Osualdo (fisarmonica e tastiere), Michele Pucci (chitarra flamenca ed acustica) e Michele Budai (percussioni medio orientali, bodhran e voce).

Al termine, le guide naturalistiche Pierino Picco e Laura Fagioli hanno accompagnato il folto pubblico a conoscere i tesori naturalistici dei prati che, anche se la stagione è secca, riservano sempre piacevoli sorprese, per poi concludere con la visita finale al Mulino di Basaldella, aperto per l'occasione.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

L'AZIENDA

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori