Home / Tendenze / Celebrazioni ridotte nella conca Tolmezzina

Celebrazioni ridotte nella conca Tolmezzina

Gestione associata tra i Comuni di Amaro, Cavazzo Carnico, Tolmezzo e Verzegnis per la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate e le cerimonie in memoria dei Caduti

Celebrazioni ridotte nella conca Tolmezzina

Quest’anno, vista la particolare situazione collegata alla necessità di contenimento del Covid-19, il consueto ricco programma delle cerimonie che i Comuni di Tolmezzo, Amaro, Verzegnis e Cavazzo Carnico, proponevano in occasione della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate e in memoria dei Caduti di tutte le guerre, subirà una drastica riduzione.

In osservanza al DPCM del 24 ottobre 2020, infatti, in cui si specifica che “tutte le cerimonie pubbliche si svolgano in assenza di pubblico”, le celebrazioni a Tolmezzo si limiteranno all’accoglienza della FIACCOLA ALPINA - che domenica 1° novembre, partendo da Timau raggiungerà alle 10.10 il monumento all’Alpino di piazzale Vittorio Veneto - e alla partecipazione alla Santa Messa di mercoledì 4 novembre alle ore 10.00 in Duomo.

L’amministrazione comunale, tuttavia, garantirà anche quest’anno alla circostanza il dovuto onore e ricordo posizionando una corona d’alloro in corrispondenza di tutti i monumenti ai Caduti del capoluogo e delle frazioni, anche se in forma riservata e senza la presenza del pubblico.


Analoga decisione è stata assunta anche dai sindaci dei Comuni di Amaro, Verzegnis e Cavazzo Carnico che, nel rispetto che la circostanza richiede, seppur con notevoli limitazioni, non hanno voluto astenersi dal rendere omaggio ai propri Caduti.

Così ad Amaro dove il Sindaco, il 1° novembre alle 10.45, senza la presenza del pubblico, in concomitanza con il passaggio della fiaccola Alpina (proveniente da Tolmezzo), deporrà una corona d’alloro presso il monumento ai Caduti.

Stessa procedura mercoledì 4 novembre a Verzegnis, dove alle 10.00 il Sindaco e un rappresentante degli Alpini renderanno omaggio ai Caduti in corrispondenza del monumento nei pressi della sede municipale.

A Cavazzo Carnico, infine, le corone verranno deposte nel pomeriggio del 4 novembre, sia nelle frazioni di Somplago, Mena e Cesclans, sia nel capoluogo dove, alle 15.00, è prevista anche la S. Messa nella chiesa di S. Daniele.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori