Home / Tendenze / Com'è cambiata la Polizia di Stato

Com'è cambiata la Polizia di Stato

Il calendario 2021 ripercorre l'evoluzione dalla legge 121 del 1981. Prenotazioni entro il 21 settembre

Com\u0027è cambiata la Polizia di Stato

Il calendario 2021 della Polizia di Stato ripercorrerà, con le immagini fotografiche, il cambiamento e l’evoluzione della Polizia dall’introduzione della legge 121 del 1981 che ha disciolto il Corpo delle Guardie di Pubblica sicurezza e ha istituito la Polizia di Stato. I dodici scatti, che andranno a realizzare le pagine dei mesi del 2021 nel nuovo calendario, rappresenteranno l’evoluzione della simbologia, dell’operatività e del concetto di prossimità della Polizia di Stato; il Calendario avrà lo stesso costo rispetto al passato.

Anche questa versione del lunario risponde a uno degli appelli lanciati dall’Unicef, destinando il ricavato della vendita al sostegno del “Progetto Emergenza Coronavirus”; solo lo scorso anno la vendita dei calendari della Polizia di Stato ha permesso di devolvere oltre 160.000 euro al progetto Unicef a favore dei diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza.

Come per il passato, una quota del ricavato delle vendite sarà devoluto dal Comitato Italiano per l’Unicef al Fondo Assistenza per il personale della Polizia di Stato.

Il calendario potrà essere prenotato, al costo di otto euro in versione da parete e sei euro per quella da tavolo, entro lunedì 21 settembre tramite l'Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questure (dalle 9 alle 12 di tutti i giorni feriali - telefono 0434-238502) esibendo copia della ricevuta di versamento effettuata sul conto corrente postale nr. 745000, intestato a “Unicef Comitato Italiano”. Sul bollettino dovrà essere indicata la causale “Calendario della Polizia di Stato 2021 progetto Unicef Emergenza Coronavirus”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori