Home / Tendenze / Conto alla rovescia per il Settembre Latisanese

Conto alla rovescia per il Settembre Latisanese

Da venerdì 6 a domenica 8, tre giorni di appuntamenti all'insegna di gastronomia, cultura, artigianato, musica, sport e spettacolo

Conto alla rovescia per il Settembre Latisanese

Torna il Settembre Latisanese, amatissima rassegna che coniuga, in un contesto di assoluto pregio - qual è il centro storico di Latisana - enogastronomia, cultura, musica e spettacolo, attirando a fine estate migliaia di visitatori provenienti da tutto il Friuli Venezia Giulia e non solo. Saranno tre le giornate di festa, il 6, 7 e 8 settembre, con decine di appuntamenti dedicati a tutti, fra concerti, degustazioni, workshop, show coocking gare e dimostrazioni sportive, mostre e molto altro ancora.

Ad aprire ufficialmente il calendario sarà Marco Castoldi, in arte Morgan, compositore, cantautore, polistrumentista, performer, divulgatore televisivo musicale italiano, fondatore e leader dei Bluvertigo, con un attesissimo concerto gratuito in programma venerdì 6 settembre alle 21.30, sul palco della centralissima Piazza Indipendenza. A Latisana Morgan porterà il suo nuovo progetto dal titolo “Concerto Bioelettrico”, che lo vede in questa occasione affiancato al musicista elettronico Megahertz. Il concerto è organizzato dalla Pro Latisana, in collaborazione con la Città di Latisana e Zenit srl. Tutte le info su www.azalea.it e www.prolatisana.it Nella scaletta del concerto troveremo tutti i suoi successi e quelli dei Bluvertigo, assieme ad omaggi ai mostri sacri della musica come David Bowie, Depeche Mode, Duran Duran, Kraftwerk ed il cantautorato italiano di grande livello, solo per citare alcuni nomi, Bindi, Tenco, Modugno, De Andrè.

Prima del concerto, alle 19.30 in Piazza Indipendenza nello stand dell’Associazione Cuochi di Udine, ci sarà il taglio ufficiale del nastro della 26° edizione alla presenza delle autorità. Dopo i saluti seguirà una degustazione di prodotti gastronomici del territorio e vini della Doc Friuli Latisana.

L’enogastronomia è uno dei punti di forza della manifestazione settembrina: negli stand lungo le vie del centro storico si potrà assaggiare sapori di terra e sapori di mare. Non mancheranno i piatti tipici della nostra regione - come il frico, le lumache in umido, le seppie in umido -, e di tutta Italia (specialità toscane, piemontesi, sarde, liguri) con alcune proposte internazionali come le empanadas o l’asado.

Il centro gastronomico della festa vedrà il suo fulcro nello stand dell’Associazione Cuochi di Udine. In questa sede sarà ricco il programma degli show coocking tenuti da cuochi professionisti come gli chef Galdino Aggio, Maurizio Fantuzzi e Lorena De Sabata. La giornata di sabato 7 si concluderà con l’attesa cena di gala “Settembre nel piatto”, preparata dai più rinomati chef della regione coordinati dal maestro di cucina Sergio Mian. Il ricavato della serata sarà devoluto all’Oratorio di Latisana circolo giovanile P.G. Frassati (Necessaria la prenotazione: 347 8103351 - info@associazionecuochiudine.it ).

Domenica 8, la presidente regionale dell’Unione cuochi FVG, Marinella Ferigo “con le mani in pasta” mostrerà come preparare dei deliziosi ravioli di pasta alla barbabietola con ripieno di Formadi Frant, in abbinamento ai vini della cantina “la Frassinella”. Il pranzo, a cura del DSE - compartimento solidarietà ed emergenze, porterà a tavola due piatti tipici per non dimenticare il sisma di Amatrice: è proprio da quel sisma che ha preso avvio il progetto che ha riunito cuochi di tutta Italia per aiutare i cittadini in difficoltà colpiti dal terremoto. Il ricavato di tale iniziativa sarà devoluto in beneficienza. Dalle 16 di domenica gli ultimi show cooking con il noto cuoco e maestro di cucina Latisanese Egidio Burba e lo chef Thomas Bellotto.

Settembre latisanese è una festa dedicata alle famiglie: numerose saranno le animazioni dedicate ai più piccoli, compreso un laboratorio (sabato alle 15:30) che permetterà ai bambini di imparare un nuovo modo di fare merenda con la frutta per valorizzare e migliorare il loro rapporto con il cibo. Settembre latisanese è attenta anche ai “piccolissimi”; sarà allestito - per la prima volta in Regione – il “Pit Stop Baby”, uno spazio con fasciatoi e punti per l’allattamento in cui i neo genitori potranno fermarsi con comodità, tranquillità e riservatezza. Questa iniziativa è a cura della Consulta dei genitori di Latisana e Ronchis, finanziata dalla Regionee fa parte del più ampio progetto “Punto Mamma” di cui l’Associazione Pro Latisana è partner.

Fra gli appuntamenti principali della tre giorni troviamo poi certamente lo spettacolo teatrale “Leonardo”, di e con Vittorio Sgarbi, in programma sabato 7 settembre alle 21 al Teatro Odeon, evento inserito nel 26° Premio Letterario Internazionale “Latisana per il Nord - Est”. Con il suo stile unico Sgarbi tenterà di svelare un enigma su cui l’umanità si è da sempre interrogata. Leonardo ingegnere, pittore, scienziato, talento universale dal Rinascimento giunto a noi, ha lasciato un corpus infinito di opere da studiare, ammirare, e su cui tornare a riflettere ed emozionarsi.

Sempre sabato 7 settembre alle 21, in Piazza Indipendenza, torna l’appuntamento con la sfilata “Moda in Piazza”, sfilata a cura dei commercianti della città. Domenica 8, alle 21.15 sul palco della Piazza, ci sarà il concerto finale del progetto Strings Rock Band, un ponte fra il rock e la musica classica, che unisce su un unico palcoscenico una voce, un quartetto d’archi, tastiere e una band rock. Il progetto, una produzione di Associazione Progetto Musica, prende le mosse dal noto gruppo Sinfonietta Movie Ensemble, che vede qui alcuni suoi componenti.

Grazie agli arrangiamenti accattivanti creati proprio per l’occasione da Ferdinando Mussutto e Giorgio Cozzutti e alla poliedrica voce del cantante Raffaele Prestinenzi, il repertorio decisamente rock della serata si arricchirà delle calde e coinvolgenti sonorità di un quartetto d’archi. Nel programma del concerto alcuni grandi successi di Doors, Queen, Beatles, Coldplay, Sting, Bublé, Guns ‘N’ Roses, tra gli altri. A chiudere la tre giorni del Settembre Latisanese ci sarà poi, sempre domenica 8 alle 23.30, il grande spettacolo pirotecnico che illuminerà il cielo di Latisana per dare appuntamento al 2020 con l’edizione numero 27.

Tutte le informazioni e il programma completo su www.prolatisana.it e sulla pagina Facebook: Pro Latisana.

Articoli correlati
1 Commenti
luca-DUCK

Morgan dovrebbe chiedere qualcosa viste le vicende milanesi prima del patrocinio sgarbiano. Magari un po' di crowdfunding ci sta...!

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori