Home / Tendenze / Danni da maltempo, a Bibione 40mila euro

Danni da maltempo, a Bibione 40mila euro

Codognotto: “E' stata una tromba d’aria devastante. I tempi sono stati un po’ lunghi, ma è positivo constatare che qualche ristoro è arrivato"

Danni da maltempo, a Bibione 40mila euro

Dalla Regione Veneto, circa 40mila di contributi per i danni subiti dal territorio di San Michele al Tagliamento/Bibione a causa delle eccezionali avversità atmosferiche che avevano colpito il territorio nell’agosto 2017. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Pasqualino Codognotto: “Si trattò di una tromba d’aria devastante. I tempi sono stati un po’ lunghi, ma è positivo constatare che qualche ristoro è arrivato. Siamo sempre attenti alle richieste provenienti dal territorio e pronti a trovare soluzioni”.

L’evento calamitoso di quattro anni fa provocò danni ad alcune infrastrutture e al patrimonio pubblico e privato del territorio comunale, come la caduta di numerose piante su strade e parchi pubblici, causando l’interruzione del traffico veicolare e, nell’immediato, pericolo anche ad altri beni immobili e mobili sia pubblici che privati.

Gli interventi hanno interessato a Bibione le vie Baseleghe, Parenzo e della Acacie oltre alle vie dei ginepri a Terzo Bacino e Via Pradis per il ripristino della viabilità stradale interrotta attraverso la rimozione di alberature e rifacimento banchina; a Bibione ed entroterra (Vie Colusso e Colombara) il ripristino della linea area di pubblica illuminazione e sostituzione corpi illuminanti scoperchiati e riattivazione centralini spenti.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori