Home / Tendenze / Euro&Promos festeggia con l'Ateneo di Trento

Euro&Promos festeggia con l'Ateneo di Trento

L'azienda udinese è partner storico nella gestione della Biblioteca Universitaria

Euro\u0026Promos festeggia con l\u0027Ateneo di Trento

L'Università di Trento è il miglior ateneo statale d'Italia. A certificarlo è la classifica Censis 2019/20 che ha assegnato un punteggio di 97 su 110 all'Ateneo trentino che, per la prima volta, dopo alcuni anni di ottimo piazzamento in seconda o terza posizione, ha superato la concorrenza nella fascia di riferimento (tra i 10mila e i 20mila iscritti), davanti a Siena, Trieste e Udine.

Considerando i sei parametri presi a riferimento, decisivi per l’ottima performance di UniTrento sono gli indicatori “internazionalizzazione” (104) e “comunicazione e servizi digitali” (103). Molto positivi sono anche gli esiti ottenuti dalle “borse di studio” (98) e dalle strutture (98).

Tra le strutture accademiche, si è investito molto sulla sua nuova Biblioteca progettata da Renzo Piano e sui servizi erogati. La BUC è senza dubbio da considerarsi un luogo destinato a stimolare la conoscenza, l’interazione fra studenti e professori e lo studio disciplinare organizzato in piccoli gruppi, fornendo supporto concreto (spazi e materiale didattico) e sapendo rispondere alle esigenze della comunità studentesca, fornendole un’adeguata formazione e preparazione.

“Da quanto emerge dai punteggi, la qualità della didattica e dell’ambiente di apprendimento rappresenta gran parte del punteggio complessivo" spiega Alberto Sbuelz, Direttore della Divisione Cultura della società Euro&Promos. "L’università credo abbia come primo intento quello di contribuire a formare l’individuo, la sua capacità di sviluppare un pensiero critico, trasversale, senza confini, in grado di rispondere a quanto chiede il mercato del lavoro. Viene naturale includere in questo senso la lettura… ovvero il servizio della Biblioteca! Il nostro personale da sempre collabora con idee, consigli, iniziative, non fermandosi alle sterili 'mansioni' descritte nei capitolati: sono mediatori di conoscenza, non distributori di libri. Questo importante risultato è, in piccola parte, anche merito loro: grazie!”.

Il servizio di gestione della Biblioteca dell’Università è condotto da oltre cinque anni direttamente da Euro&Promos Facility Management S.p.A., con più di 30 persone impegnate in tutte le diverse sedi in attività di catalogazione, front-office e accoglienza. Il know-how e la lunga esperienza, con l’ausilio di software specifici e operatori in possesso di tutti i requisiti culturali e tecnici, permettono di garantire la massima affidabilità. Tra periodici, produzione scientifica, libri storici, ultime edizioni e libri elettronici, banche dati e materiali per tesi di laurea, l’offerta è ampia, completa e ben organizzata.

Euro&Promos ha iniziato a lavorare con (non solo “per”) l’Università di Trento nel 1997 e poi dal 2014, con un rapporto di fiducia e collaborazione proattiva esemplare. Un modello di sinergia tra committenti, progettisti e lavoratori, che insieme dispiegano forze per ideare uno spazio che sia il migliore possibile, per utenti e addetti. È qualcosa che sarebbe auspicabile in ogni posto di lavoro: ideazione, ascolto, collaborazione e messa in pratica.

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori