Home / Tendenze / Festa della Friuli e storia del Parlamento friulano dalle riviste on line

Festa della Friuli e storia del Parlamento friulano dalle riviste on line

Festa della Friuli e storia del Parlamento friulano dalle riviste on line

Per il 3 aprile la Società Filologica Friulana propone due interessanti percorsi di lettura e consultazione da poter fruire in maniera libera direttamente da casa

Le manifestazioni per celebrare la Festa della Patria del Friuli, quest'anno, sono purtroppo rimandate a data da destinarsi. Ma anche rimanendo a casa, ogni Friulano può scoprire simboli e radici di questa data tanto importante, quella del 3 aprile 1077.
La Società Filologica Friulana propone infatti sul sito www.rivistefriulane.it, on line da poche settimane, due interessanti percorsi di lettura e consultazione dedicati rispettivamente al significato e ai simboli della festa del Friuli e alla storia del Parlamento friulano attraverso i quali poter consultare e scaricare liberamente dal proprio pc i maggiori i contributi che i grandi intellettuali friulani hanno scritto nel corso del tempo sulle maggiori riviste di casa nostra. 

Pier Silverio Leicht, Giuseppe Marchetti, Carlo Guido Mor, Amelio Tagliaferri fino a Gianfranco Ellero, Giuseppe Bergamini ed altri sono alcune delle prestigiose firme che compaiono su Ce fastu?, Sot la Nape (Società Filologica Friulana), Memorie Storiche Forogiuliesi (Deputazione di Storia Patria per il Friuli), Atti dell’Accademia Udinese di Scienze Lettere ed Arti, Atti dell’Accademia San Marco di Pordenone, La Panarie (Nuova Base editrice).

I percorsi sono accessibili dalla sezione percorsi del sito rivistefriulane.it oppure direttamente ai seguenti link:
http://www.rivistefriulane.it/percorsi/3-di-avril-fieste-de-patrie-dal-friul/
http://www.rivistefriulane.it/percorsi/il-parlamento-della-patria-del-friuli-45/

Il portale rivistefriulane.it mette a disposizione degli utenti migliaia di articoli di storia e cultura friulana: vi si trovano infatti, catalogate e completamente digitalizzate, alcune delle riviste storiche del nostro territorio: Ce fastu? e Sot la Nape, pubblicate dalla Società Filologica Friulana, le Memorie Storiche Forogiuliesi, della Deputazione di Storia Patria per il Friuli, gli Atti dell’Accademia Udinese di Scienze Lettere ed Arti, gli Atti dell’Accademia San Marco di Pordenone e la Panarie, edita da La Nuova Base.
“Il progetto è nato dalla collaborazione di enti e istituzioni regionali – dichiara Pier Giorgio Sclippa, segretario della Società Filologica e referente scientifico del progetto. Si tratta di uno strumento innovativo che permette la consultabilità on line di un notevole patrimonio di documenti e fonti per la storia del Friuli e sviluppa, attraverso l’utilizzo delle risorse in linea, dei percorsi di conoscenza e fruizione delle stesse”.

L’impegno della Società Filologica nel progetto è stato davvero notevole con la digitalizzazione di più di 23.000 articoli, pubblicati dagli inizi del Novecento ai giorni nostri. L’intento, naturalmente, è quello di facilitare la ricerca e la fruizione dei documenti da parte degli utenti: pensiamo che una volta individuato l’articolo di interesse, ciascuno potrà leggerlo direttamente in rete o salvarlo sul proprio pc. Ma è anche un lavoro di salvaguardia e conservazione dei documenti stessi.
Le attività di catalogazione e digitalizzazioni non si fermano qui: il portale è un work in progress e l’intento della Società Filologica è di proseguire con la digitalizzazione di altre riviste friulane.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori