Home / Tendenze / Festival Ikarus, il programma del weekend

Festival Ikarus, il programma del weekend

Alla scoperta della biodiversità dei luoghi e della loro storia, da venerdì 24 a domenica 26 con le passeggiate, i Concerti del Gusto e il teatro di Kamishi-bike

Festival Ikarus, il programma del weekend

In arrivo altri tre giorni di eventi firmati Ikarus, il Green Belt Festival, che porta arte, teatro, cultura ed escursioni lungo il confine con la Slovenia, dalle montagne al Collio.

Si inizia venerdì 24 settembre con le Passeggiate di Ikarus: appuntamento a San Pietro al Natisone con l’Escursione naturalistica e le tradizioni rurali per conoscere l'Azienda Agricola Manig, la chiesetta votiva di S. Luca ed arrivare fino al mulino e al riparo di Biarzo.

Al termine, per i Concerti del gusto, il Quartetto d’archi Nova, tutto al femminile, eseguirà “Mozart terapia al latte”: tre pezzi di un Mozart quindicenne di ritorno a Salisburgo trasformato dai viaggi in Italia.

Sabato 25 settembre si inizia alle 11 sempre a San Pietro al Natisone con la passeggiata di Ikarus dedicata alle Chiesette votive e la guerra fredda, un percorso che in 10 km tocca la Chiesetta di San Quirino, che sorge sul sito di una necropoli protostorica riutilizzata in età romana, la Chiesetta di San Bartolomeo del XVI secolo ricca di affreschi e con lo “zlati oltari” ottimamente conservato, e poi la cava di Vernasso, le pendici del Karkos, sede di un Bunker della Guerra Fredda e la “passerella” dei Cacciatori.


Alle 18.30, i Concerti del gusto portano presso l’azienda La Gubana della nonna il pianoforte di Paola Chiabudini e la fisarmonica di Aleksander Ipavec con un vasto repertorio di tango.

Domenica 26 settembre appuntamento a San Leonardo alle 10.30 con le Passeggiate di Ikarus e l’escursione naturalistica tra i prati di Tribili e Jainich: 12 km tra i boschi che circondano i paesi di Altana e Seuza per riconoscere castagni, betulle, corgnoli e frassini e la biodiversità salvaguardata da alcuni degli ultimi falciatori di Stregna.

Nel pomeriggio di domenica triplo appuntamento con Kamishi-bike, il teatro in sella di Cta Gorizia per grandi e piccoli: alle 11 presso l’azienda agricola Specogna di Brischis (Pulfero) lo spettacolo “Quella volta che i vecchi andarono in villeggiatura”, alle 14.30 al Museo Smo di San Pietro al Natisone con “Il mostro dei cespugli” e alle 16.30 alla Chiesa di S. Antonio di Merso di Sopra (San Leonardo) con “Forte in discesa”. Per ogni appuntamento di Kamishi-bike è possibile noleggiare in loco una e-bike (bici elettrica), al costo di 2 euro per tutta la giornata, previa prenotazione attraverso il sito ikarusfest.eu

Chiude la giornata di domenica, per i Concerti del gusto, il duo voce e chitarra Petelin & Cyargeenka che, alle 18.30 che si esibirà alla Trattoria da Walter (San Leonardo) in un viaggio di canti popolari spagnoli, greci, francesi, sloveni e friulani.

Gli eventi Ikarus proseguono fino al 17 ottobre: la partecipazione è gratuita e a numero chiuso. Si consiglia la prenotazione sul sito www.ikarusfest.eu dove è possibile consultare tutto il programma con orari e descrizioni di eventi e camminate. Obbligo di esibizione del Green pass o tampone.

Ikarus è uno degli otto vincitori tra i 643 progetti partecipanti, dell’avviso pubblico "Borghi in Festival" promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori