Home / Tendenze / Fiori Susi scommette sul centro storico e si trasferisce a Gradisca d'Isonzo

Fiori Susi scommette sul centro storico e si trasferisce a Gradisca d'Isonzo

Al 46esimo anno di attività la storica fioraia di Fogliano arriva in 'terza via'

Fiori Susi scommette sul centro storico e si trasferisce a Gradisca d\u0027Isonzo

Al 46esimo anno di attività, i Fiori Susi arrivano a Gradisca d’Isonzo. Dopo 17 come fioraia nel paese di Fogliano, Susanna Semoli, che ha iniziato il 6 dicembre 1973 a Monfalcone, ha deciso di provare nuove avventure imprenditoriali. Mantenendo il negozio e la fioreria ma traslandoli, sostanzialmente, in quella che i gradiscani chiamano ‘terza via’, ovvero via Dante Alighieri. Alla base una sostanziale voglia di scommettere sul centro storico gradiscano, lasciando a Fogliano una posizione ben più centrale proprio a ridosso della Strada Regionale 305, ovvero via Redipuglia.

Semoli, va detto, negli anni, per necessità o per volontà, ha più volte variato cornice della propria attività imprenditoriale, partendo da Monfalcone arrivando a Fogliano, prima di fronte al cimitero civile e poi in centro, per concludere, almeno per ora, a Gradisca d’Isonzo. Varia la proposta che, sicuramente, in un centro storico vedrà meno clientela che si reca nei cimiteri, ma che ha già dato un tocco di colore all’intera via.

“I gradiscani mi hanno accolto bene – racconta Semoli – in molti si fermano a salutare e si dicono contenti della presenza di una fioreria proprio in centro, specialmente per le persone che non si possono muovere perché non hanno la patente o la macchina”. Da qualche tempo paventava la possibilità di trasferirsi nella Fortezza e galeotta è stata una conoscenza che le ha indicato il negozio, vuoto da qualche tempo, dove potersi stabilire. A breve arriveranno i cartelli che da Viale Trieste segnaleranno la presenza dei Fiori Susi, stanziali in via Alighieri dal 4 ottobre. E il periodo natalizio sicuramente, con i suoi colori caldi e accesi, aiuta lo sguardo del passante e soffermarsi su una Stella di Natale, tipica di dicembre, o su qualche composizione a candelina.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori