Home / Tendenze / Gemona, lavori nella Roggia dei Molini

Gemona, lavori nella Roggia dei Molini

300mila euro per la manutenzione di sei chilometri del corso d’acqua. Interventi a cura del Consorzio di Bonifica Pianura Friulana

Gemona, lavori nella Roggia dei Molini

Partiranno a breve i lavori di manutenzione della roggia dei Molini, corso d’acqua che scorre sul territorio comunale gemonese. Il tratto interessato riguarda il tratto di circa sei chilometri che parte dalla frazione di Ospedaletto e arriva in via Paludo. Gli interventi, a cura del Consorzio di Bonifica Pianura Friulana, “serviranno a ripristinare la sezione idraulica del corso d’acqua – spiega il direttore tecnico Stefano Bongiovanni - che, a causa dell’infittirsi della vegetazione, potrebbe comportare il rischio, in caso di eventi meteorici particolarmente intensi, di allagamento della viabilità e degli immobili residenziali”.

A breve l’ente partirà con le procedure di gara, mentre l’avvio dei lavori più urgenti è programmato a partire dalla seconda metà di novembre. Per la manutenzione straordinaria della roggia saranno impiegati 300mila, che comprendono la pulizia di tutto il tracciato (la parte dei lavori più corposa) e - nei mesi successivi - la messa in sicurezza dei sifoni e la video-ispezione e l’espurgo delle tratte intubate, passaggio, quest’ultimo, che necessiterà di attrezzature con tecnologie specifiche.

“L’operazione prioritaria– dettaglia Bongiovanni – prevede la manutenzione e la pulizia, con la rimozione dei detriti depositati negli anni lungo il tracciato; lo sfalcio, il decespugliamento e il ripristino delle parti in muratura danneggiate o erose. Il progetto prevede anche la manutenzione di un tratto di canalizzazione irrigua per l’alimentazione del comizio Gropplero, mediante la sostituzione della linea esistente”.

La seconda fase dell’intervento consisterà perlopiù in opere di carpenteria metallica la messa in sicurezza dei sifoni, compreso la recinzione perimetrale, che proteggerà da eventuali cadute accidentali, e la manutenzione di tutte le paratoie, che saranno pulite e riverniciate. Infine, nel terzo stralcio dei lavori, una video ispezione che analizzerà lo stato dei luoghi e consentirà di avere informazioni di dettaglio utili a programmare i futuri interventi di espurgo e pulizia nelle tratte tubate.

“L’auspicio – evidenzia la presidente del Consorzio di Bonifica Pianura Friulana, Rosanna Clocchiatti - è che vengano stanziati in futuro dalla Regione ulteriori finanziamenti per attuare interventi manutentivi con cadenza al più biennale, al fine anche di recepire le richieste in tal senso sia della popolazione che dell’amministrazione comunale”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori