Home / Tendenze / Il Goriziano modello per la raccolta dei rifiuti

Il Goriziano modello per la raccolta dei rifiuti

65% a Monfalcone e 84% a Doberdò, virtuosi grazie ad appositi progetti

Il Goriziano modello per la raccolta dei rifiuti

Mentre Udine si strugge con il sistema di raccolta dei rifiuti denominato ‘Porta a Porta’ e con i famosi cassonetti, a Gorizia e nel Goriziano la situazione è tutt’altro che drammatica. Nonostante un Territorio che risulta essere poco omogeneo e sostanzialmente diviso in due in Destra e Sinistra Isonzo, la società partecipata che gestisce la raccolta rifiuti, ovvero Isa Isontina Ambiente, da anni porta avanti alcuni progetti mirati, non solo nel territorio, in cui il cosiddetto Porta a Porta funziona, ma soprattutto nelle città più grandi. ovvero con la possibilità di avere cassonetti con lucchetti che devono obbligatoriamente rimanere in proprietà privata, soprattutto se in condomini, ma anche con specifiche iniziative.

A Gorizia, ad esempio, sono state predisposte apposite Isole Ecologiche all’interno delle quali le persone possono consegnare le immondizie dopo aver inserito il proprio codice fiscale e aver pesato la quantità. Ciò consente di avere, a fine anno, uno sconto sulla tariffa in base a quanto si è riciclato. A Monfalcone, invece, oltre al Porta a Porta c’è Vasco, ovvero il Veicolo Anti Scovazze che viene spostato e consente di svuotare le immondizie in varie zone della città secondo le tempistiche dettate dalla ditta.

“Con questi metodi abbiamo raggiunto il 65% di differenziata a Monfalcone”, spiega Stefano Russo di Isa Ambiente, “mentre nei comuni più piccoli, dove è più semplice agire con la differenziata, ci sono anche picchi oltre il 75% come Doberdò del Lago che ha raggiunto l’84% di rifiuti differenziati. All’inizio c’è sempre un po’ di difficoltà”, conclude Russo, “ma è necessario andare incontro alle esigenze delle persone”.

1 Commenti
margherita

UTILITALIA raggruppa tutti im gestori di rifiuti in Italia e ha fatto dei conti/confronti sui costi della raccolta pèorta a porta e della raccolta mediante cassonetti....Ebbene ad Utilitalia risulta che la raccolta porta a porta, costa il doppio rispetto alla raccolta mediante cassonetti! Link da consultare: www.greenreport.it › news › economia-ecologica › rifi. " 22 giu 2018 - Presentato a Roma il nuovo rapporto Utilitalia e Bain. Rifiuti, la raccolta differenziata porta a porta costa oltre il doppio rispetto a quella stradale. In totale ... Questo sistema di raccolta infatti si conferma molto più oneroso, rispetto a quello stradale: il porta -a -porta si attesta a 190 euro a tonnellata contro i 74 euro a tonnellata dello stradale.".....alro link: http://www.utilitalia.it/dms/file/open/?6fcee883-f701-4913-a293-ffe5850d862e
...................

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori