Home / Tendenze / In mostra le origini del volo acrobatico

In mostra le origini del volo acrobatico

Mercoledì 15 settembre, il 2° Stormo dell'Aeronautica Militare, inaugura l'esposizione nella Galleria Tina Modotti, in via Paolo Sarpi di Udine

In mostra le origini del volo acrobatico

Mercoledì 15 settembre, alle 18, il 2° Stormo dell’Aeronautica Militare, con il patrocinio della Regione Friuli-Venezia Giulia e in collaborazione con il Comune di Udine, inaugurerà presso la Galleria Tina Modotti, in via Paolo Sarpi di Udine, la mostra espositiva dedicata alla nascita dell’acrobazia aerea collettiva che vide i suoi albori proprio sul sedime aeroportuale di Campoformido.

Il progetto espositivo vuole rappresentare le origini del volo acrobatico, nato a Campoformido nel lontano 1928 e raccontato dal 2° Stormo, con l’esposizione su pannelli di foto e didascalie narranti la nascita dell’acrobazia aerea collettiva presso il 1° Stormo Caccia (primo Reparto da caccia della Regia Aeronautica, 1923), posizionato sul sedime aeroportuale di Udine-Campoformido dal 1927.

Il periodo illustrato attraversa gli anni che vanno dal 1928 fino alle ultime esibizioni all’estero del 1939, con collegamenti storici alle pattuglie acrobatiche del 4°, 6° e 53° Stormo.

La mostra resterà aperta dal 15 settembre al 17 ottobre 2021 e permetterà a tutti gli appassionati di ammirare le gesta dei precursori dell’acrobazia aerea che oggi viene portata avanti con grande professionalità e dedizione dalla Pattuglia Acrobatica Nazionale.

L’accesso alla mostra sarà garantita nel rispetto di tutte le norme di sicurezza sanitaria previste dalle direttive anti COVID in vigore.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori