Home / Tendenze / L'Associazione interforze di Pordenone si mette in vetrina

L'Associazione interforze di Pordenone si mette in vetrina

Ad Azzano X, nel corso della prima cena associativa, è stata consegnata la tessera numero uno a Raffaele Padrone, segretario regionale dell'Ugl Polizia

L\u0027Associazione interforze di Pordenone si mette in vetrina

Si è svolta nei giorni scorsi ad Azzano X presso la casa degli Alpini  la prima cena associativa dell'A.I.P.I di Pordenone, ovvero l’Associazione interforze di polizie internazionali per volontariato e protezione civile. Questa associazione, che in Friuli Venezia Giulia ha sede a Pordenone, Prata, Palmanova, Fossalon, Grado e Gemona, si ispira ai principi e norme contenute nella Legge quadro 266/91 in materia di volontariato. Il sodalizio, quale libera espressione di partecipazione, indipendente e apolitico, non persegue  alcun fine di lucro e opera nei servizi di volontariato richiesti dalle istituzioni nel territorio regionale.

Nel corso della serata azzanese è stata consegnata la prima tessera associativa ad honorem di socio onorario all'Ispettore Capo della Polizia di Stato e Segretario Generale dell’Ugl Polizia FVG, Raffaele Padrone. Lo statuto, infatti, prevede che la particolare tessera venga consegnata ogni anno ad un sostenitore che ha prestato particolare attenzione o portato lustro all'associazione; la prima tessera è stata consegnata al sindacalista in servizio presso la Questura di Pordenone, da parte del presidente Roberto Gerardi e del segretario Gianni Marzinotto dell'A.I.P.I di Pordenone (nella foto).

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori