Home / Tendenze / La bellezza antica di Šmartno nella festa del vino

La bellezza antica di Šmartno nella festa del vino

Genuinità e frutti della terra nell'annuale festa

La bellezza antica di Šmartno nella festa del vino

Šmartno, San Martino. Un piccolo paese nel Collio Sloveno che dall’alto con la sua torre medievale domina tutto il paesaggio circostante. Ogni anno, per la gioia degli abitanti locali e di tutti coloro che amano passare del tempo nel magico Collio, la vendemmia è certamente la festa più grande, ma è seguita subito dalla Festa di San Martino, quando il mosto si fa vino, riuscendo ad unire in una allegra compagnia degustatori, come in una delle più intense e spontanee poesie della poetessa friulana Anna Bombig, intenditori e amanti delle delizie autunnali e del vino soprattutto.

In autunno, quando le colline del Collio si colorano con i toni caldi, è il momento per vivere una festa tradizionale che si tramanda di generazione in generazione. Con la genuinità delle numerose aziende agricole locali e i prodotti della terra. Racchiusa nella cornice di un borgo medievale che conserva intatta la sua storia, tra una piccola via e un vitigno spontaneo, con la spensieratezza, condita dal giusto tono laborioso delle genti slovene, delle serate di festa. Qualche buon bicchiere di vino, qualche castagna e la festa è praticamente pronta non solo per essere vissuta ma anche degustata.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori