Home / Tendenze / La scommessa di Alex e Marco

La scommessa di Alex e Marco

Sabato 25 luglio al Città Fiera l’inaugurazione dei nuovi spazi di AM Giochi e Fumetti

La scommessa di Alex e Marco

La creatività e l’impegno premiano. Ne sono testimoni Alex e Marco, due giovani imprenditori friulani che hanno saputo trasformare la loro passione per l’universo ludico in un lavoro. Nel 2017 l’avvio dell’attività al Città Fiera, che nel 2020, raggiunge il primo importante traguardo facendoli diventare il negozio con lo spazio espositivo più grande sul tema in Friuli Venezia Giulia con 8.000 volumi tra fumetti e manga, 400 titoli di giochi da tavolo e molti altri oggetti da collezione. Un traguardo sicuramente da festeggiare.

Sabato 25 luglio alle 15. l’inaugurazione dell’ampliamento della loro attività, durante la quale sarà possibile assistere una conferenza dedicata alla psicologia del gioco da tavolo e alla presentazione in anteprima di The King’s Dilemma, gioco candidato agli Oscar dei giochi da tavolo gli “Spiel Des Jahres”.

Friuli Gioca, il nome dell’iniziativa pensata per il pubblico. Un evento per raccontare il lato educativo del gioco da tavolo, grazie alla presenza di esperti sul tema che sapranno accompagnare il pubblico alla scoperta di questo universo. Ad aprire il pomeriggio gli interventi di Hjalmar Hach uno dei due autori insieme a Lorenzo Silva  di The King’s Dilemma e Carlo Burelli autore dei testi del gioco.

The King’s Dilemma saprà risvegliare la vostra passione, facendovi entrare nell’universo fantasy grazie al principale strumento del gioco, le carte “dilemma”, che mettono ogni giocatore di fronte ad una scelta. In questo senso The King’s Dilemma è un gioco a tempo, una realtà viva e dinamica che una volta trasformata non ci consente di tornare indietro. Candidato ai gli Oscar dei giochi da tavolo è già stato tradotto in otto lingue.

A seguire un convegno dedicato alla psicologia del gioco da tavolo curato da Alan Mattiassi. Il gioco, per sua stessa struttura, porta l’individuo ai propri limiti cognitivi, in maniera volontaria ed auto motivata. Modellando situazioni interattive, possiamo portare le persone a prendere decisioni strategiche. Infatti, sperimentare interazioni complesse all’interno di giochi semplici, ci permette di mettere in luce durante la vita di tutti i giorni, gli elementi che pesano sulle nostre decisioni e di cui non siamo consapevoli.

A concludere il pomeriggio doppia dimostrazione di The King’s Dilemma per il pubblico.
 

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori