Home / Tendenze / Le montagne friulane innevate si preparano alla stagione invernale

Le montagne friulane innevate si preparano alla stagione invernale

Neve in Friuli: in quota a 1.800 metri si misurano già oltre 80 centimetri sul Monte Canin. In pianura c'è il rischio gelate

Le montagne friulane innevate si preparano alla stagione invernale

La prima neve buona, quella che sta preparando il terreno all'inaugurazione della stagione sciistica di sabato 4 dicembre, è caduta abbondante sulle montagne della regione. All'orizzonte, il bianco candore delle Alpi e delle Prealpi è un invito irresistibile per gli amanti dello sci che dovranno attendere fino a domani, martedì 30, per conoscere i dettagli della stagione invernale ai blocchi di partenza, quando verrà presentata dal presidente del Fvg Fedriga con l'assessore Bini.
Arpa Fvg segnala che a partire dai 300 metri di quota già si osservava neve al suolo, neve che in quota a 1800 metri ha superato gli 80 centimetri sul Monte Canin.
Neve anche a Sella Nevea, a Tarvisio dove l'iconico Lussari da giorni appare ammantato di bianco. In questi giorni in pianura e sulla costa le temperature saranno piuttosto rigide. La colonnina di Mercurio, infatti, scenderà ben sotto lo zero e anche in pianura c'è il rischio di gelate notturne.

Vediamo nel dettaglio le previsioni meteo di Arpa Osmer Fvg.
Oggi, lunedì 29
Di notte e di mattina residua nuvolosità e forse qualche precipitazione su pianura e costa. Dal pomeriggio sereno o poco nuvoloso, soffierà Bora moderata sulla costa e, dalla sera, farà freddo sui monti e in pianura.
Martedì 30 
Cielo da poco nuvoloso a variabile. Molto freddo di notte e di mattina sui monti con intense gelate e minime localmente inferiori a -10 °C. Freddo notturno anche in pianura con gelate estese. Sulla zona montana in quota soffierà vento moderato o a tratti sostenuto da nord-ovest e, dal pomeriggio, potrebbe cadere del nevischio verso il Comelico.
Mercoledì 1 dicembre
Al mattino cielo in genere poco nuvoloso con inversione termica e ancora freddo nei bassi strati; poi aumento della nuvolosità e dal tardo pomeriggio sera saranno possibili deboli piogge sulle zone orientali. Sulla costa orientale al mattino soffierà Libeccio in attenuazione. Dal pomeriggio vento moderato da sud-ovest anche in quota.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori