Home / Tendenze / Manutenzione straordinaria al campo sportivo di Bannia

Manutenzione straordinaria al campo sportivo di Bannia

La Giunta comunale di Fiume Veneto ha approvato il progetto definitivo esecutivo per alcuni lavori di sistemazione

Manutenzione straordinaria al campo sportivo di Bannia

La Giunta comunale di Fiume Veneto ha approvato il progetto definitivo esecutivo per alcuni lavori di sistemazione delle recinzioni e di adeguamento dell’impianti di illuminazione dei campi da calcio del centro sportivo di Bannia, per un importo complessivo di 100 mila euro.

Con questo primo stralcio, si da il via libera ai lavori di ripristino sia della recinzione che dell’impianto di illuminazione, a seguito dei danni provocati dai due eventi atmosferici dello scorso agosto 2021. Non sarà limitato alla semplice riparazione, ma si approfitterà per mettere a norma entrambi, in modo da dare une soluzione definitiva al problema.

In particolare, per il campetto si prevede la rimozione dei 4 pali esistenti, la realizzazione di nuovi plinti, la posa in opera di pali ottagonali con relativi apparecchi illuminanti e l’adeguamento dell’impianto elettrico a servizio del campetto di gioco. Saranno inoltre rimossi i pali di recinzione lato strada e messi in opera nuovi pali di altezza 6 m fuori terra in acciaio zincato su plinti in calcestruzzo.

Per quanto riguarda il campo di allenamento saranno completamente rimosse le attuali recinzioni del lato nord, realizzandone di nuove di altezza 2,50 metri e 6 metri, oltre la predisposizione di un cancello carraio. Lungo tutto il perimetro è prevista inoltre la linea di terra dell’impianto d’illuminazione, in quanto tutt’ora assente.

1 Commenti
Anonimo

Ottimo..mettete anche il portalampade che si è bruciato e mai sostituito in via dei Tigli.. alcuni quelli esistenti sono ancora con i fori della grandine..e si potrebbe mettere l'illuminazione a led..rifare l'asfaltatura..pulire le caditoie e fare la segnaletica orizzontale. E alla fine della lista dei desideri il cambio dello specchio all'uscita dalla via che non si vede nulla. Da settembre quello specchio sarà importante anche per le scuola e l'asilo . Non dimenticate i quartieri che non fanno parte di Fiume Veneto. La nostra via è perfino pulita a metà.. solo un lato. Per buttare l'umido e il vetro dopo ogni pioggia bisogna avere gli stivali perché si naviga. Eppure questa via è abitata da parecchi contribuenti che cominciano essere un pochino stufi.

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori