Home / Tendenze / Nuovi appuntamenti per Autunno da sfogliare e da ascoltare

Nuovi appuntamenti per Autunno da sfogliare e da ascoltare

Prosegue il ricco calendario di eventi a Ronchi. Si parte giovedì 24 novembre, alle 20.30, con il concerto Women in rock

Nuovi appuntamenti per Autunno da sfogliare e da ascoltare

 E' una settimana del tutto particolare quella che, a Ronchi dei Legionari, contrassegnerà l'undicesima edizione di “Autunno da sfogliare e da ascoltare”, la rassegna curata dall'assessorato alla cultura, dalla biblioteca comunale, inserita nel contenitore di Ronchi cultura e sostenuta dalla Fondazione Cassa di risparmio di Gorizia.

Giovedì 24 novembre, alle 20.30, all'auditorium “Casa della cultura”, proprio in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, terrà banco il concerto “Women in rock”.

Un viaggio musicale alla scoperta del mondo musicale al femminile e dell’importanza della parola nei testi di una dozzina di grandi artiste italiane ed internazionali. Il tutto interpretato della cantante Laura Panetta e dal pianista Gabriele Medeot. Uno spettacolo nuovo e coinvolgente caratterizzato da uno storytelling incalzante che racconterà il mutamento del ruolo della donna nel corso del tempo, dagli anni ’60 a oggi.

Venerdì 25, alle 18.30, sempre per sottolineare l’importanza di questa data, sarà presentato il libro “Esercizi di ascolto”, di Luisa Pozzar che, nell’occasione, dialogherà con Eva Ricupero. C'è sempre qualcuno che ha qualcosa da dover dire, qualcuno che ha qualcosa in più da dire, qualcuno che vuole dire più forte degli altri e, possibilmente, prima degli altri. E l'ascolto? Dov'è finito? C'è ancora qualcuno che ascolta ciò che gli altri dicono o non dicono?

Lasciandosi guidare da queste domande Luisa Pozzar è andata a cercare persone che dell'ascolto hanno fatto la cifra del proprio vivere: eremiti, musicisti, insegnanti di yoga, pedagoghi, psicologi, sacerdoti, religiose e molti altri. è nata così una raccolta di esperienze e di narrazioni tanto semplici quanto profonde.

Giovedì 1 dicembre la rassegna si sposterà nella chiesa di Maria Madre Della Chiesa, in occasione della settima edizione della “musica senza un senso”.

“Looking for Christmas” è il titolo del concerto, accessibile anche alle persone sorde, grazie a Nadia Pers, interprete LIS “Looking for Christmas” è un progetto che unisce i classici della tradizione natalizia, spirituals, gospels e soul rivisitati in chiave personale dal trio vocale “The Singing Souls” Elisa Aramonte, Flavia Quass e Michela Grena sono tre voci e tre diverse personalità, una realtà vocale e umana che vede le tre artiste sul palcoscenico con accattivanti arrangiamenti vocali accompagnati al pianoforte da Massimiliano D’Osualdo.

Venerdì 2 dicembre, alle 18, in piazza dell’Unità d’Italia, accensione dell’albero di Natale con la presenza della banda della Società filarmonica “Giuseppe Verdi”, diretta da Fulvia Antoniali.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

L'AZIENDA

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori