Home / Tendenze / Pedibus a Campoformido, grazie ai volontari

Pedibus a Campoformido, grazie ai volontari

Il servizio è rivolto ai ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado del capoluogo. Il ringraziamento della sindaca Furlani

Pedibus a Campoformido, grazie ai volontari

“Imparare camminando” è il nuovo slogan del servizio Piedibus di Campoformido, servizio che è ripartito nei giorni scorsi grazie ad un nutrito gruppo di volontari.
“Sono molto contenta che i volontari abbiano accettato di proseguire con questo progetto che unisce la socializzazione al movimento fisico e speriamo - annuncia la sindaca Erika Furlani -, in un futuro non troppo lontano, di poter ampliare i percorsi”.

Ripartito nei giorni scorsi in occasione del nuovo anno scolastico, il servizio Piedibus è rivolto ai ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado del capoluogo. Il servizio è attivo ogni mercoledì mattina ed è svolto da un gruppo di volontari che, pieni di entusiasmo e buona volontà, accompagna i ragazzi fin davanti alla scuola.

“Lo slogan ‘Imparare camminando’ è il motto dell’iniziativa di quest’anno – continua il sindaco Erika Furlani – perché camminare assieme aiuta a socializzare mentre si fa movimento fisico e si sta all’aria aperta. Al momento il percorso resta invariato rispetto allo scorso anno, ma si spera, appena ultimata la ciclabile che da Bressa porta al polo scolastico, di poter estendere questo servizio anche alla frazione vicina prevedendo un percorso in bicicletta”.

“Non riuscirò mai a ringraziare a sufficienza queste persone che, con grande entusiasmo, si mettono al servizio della comunità rinunciando al loro tempo libero - conclude la prima cittadini -: il Comune di Campoformido è ricco di associazioni e l'intento di questa nuova amministrazione è quello di favorire la collaborazione tra i vari volontari in modo da valorizzarsi l'un altra e creare quel ricambio generazionale necessario alla prosecuzione delle varie attività”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori