Home / Tendenze / Pierfrancesco Bocus alla guida del Lions Club di Lignano

Pierfrancesco Bocus alla guida del Lions Club di Lignano

Tradizionale 'passaggio' del martello con il presidente uscente Raffaele Ceolin

Pierfrancesco Bocus alla guida del Lions Club di Lignano

E’ Pierfrancesco Bocus il nuovo presidente del Lions Club di Lignano. Il tradizionale “passaggio” del martello è avvenuto nel corso di una bella serata trascorsa in un suggestivo locale di Aprilia Marittima. Nell’occasione, Bocus ha ricevuto la formale investitura dal presidente uscente Raffaele Ceolin che, alla fine del suo mandato, ha tracciato un breve consuntivo delle molteplici attività svolte dal Club in ambito locale e internazionale nel corso della sua biennale presidenza.

E’ stata data particolare attenzione ai giovani con il “progetto Martina” sui corretti stili di vita e il concorso “un poster per la Pace”, alla cultura con convegni su vari temi, dalla salute, all’economia, dalla storia passata e recente al turismo, con alcune gite ed escursioni anche in Paesi vicini.

Ha concluso ricordando i principali “services” realizzati: il contributo all’Associazione “Alzheimer del Basso Friuli e Veneto Orientale” per l’acquisto di un Fiat Doblò da 5 posti, attrezzato per trasporto disabili; il contributo per l'acquisto di attrezzature speciali per i Vigili del Fuoco di Latisana; il finanziamento di un corso d’inglese all’asilo di Ronchis; la sovvenzione a una missionaria laica in partenza per l’Africa in aiuto ai bambini locali; il consueto sostegno economico a progetti di solidarietà e la distribuzione di pacchi alimentari in soccorso a persone e famiglie in grave difficoltà economica, con la collaborazione dei servizi sociali e della Caritas locali.

Bocus ha poi preso la parola ringraziando i soci per la stima e la fiducia dimostrategli e assicurando il massimo impegno alla guida del Club che, fra l’altro, ha avuto come socio fondatore e due volte presidente il suo “mitico” papà Enrico.

Da sottolineare, infine, che la nuova annata lionistica è iniziata nel migliore dei modi, visto il grande successo ottenuto dalla 32esima Serata di Solidarietà, tradizionale spettacolo con finalità benefiche, all’Arena Alpe Adria di Lignano, con applauditissimi protagonisti il complesso dei New Revival, Catine e i giovani artisti dell’Associazione In arte…..Buri.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori