Home / Tendenze / Pordenone, Andrea Rosato nuovo dirigente della Squadra Mobile

Pordenone, Andrea Rosato nuovo dirigente della Squadra Mobile

Il Questore Odorisio ha ricevuto e dato il benvenuto al Commissario Capo della Polizia di Stato

Pordenone, Andrea Rosato nuovo dirigente della Squadra Mobile

Questa mattina, il Questore di Pordenone Marco Odorisio ha ricevuto e dato il benvenuto al Commissario Capo della Polizia di Stato Andrea Rosato che da oggi è stato trasferito nel Friuli Occidentale con l’incarico di Dirigente della Squadra Mobile.

Nato a Scorrano (Le) il 18 aprile 1985, si è laureato in Giurisprudenza il 10 febbraio 2010 presso l’Università del Salento. Il 27 dicembre 2012, dopo aver superato il concorso, inizia la frequenza del 103° corso di formazione per commissari della Polizia di Stato presso la Scuola Superiore di Polizia, durante il quale consegue il Master di II° Livello in Scienze e management della Sicurezza.

Al termine del corso biennale di formazione viene assegnato presso la Questura di Taranto dove assume dapprima l’incarico di funzionario addetto all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e, dopo alcuni mesi, quello di vice dirigente della Squadra Mobile.

A partire dal marzo 2016 assume l’incarico di responsabile del centro d’identificazione hot – spot di Taranto istituito in prossimità del Porto Mercantile della città jonica. Dal 1 dicembre 2016 assume l’incarico di Dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Grottaglie (Taranto).

Al Commissario Capo Rosato, il Questore ha formulato i miglior auguri per un sempre più proficuo lavoro.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori