Home / Tendenze / Porta a porta, Consumatori Attivi continua la battaglia

Porta a porta, Consumatori Attivi continua la battaglia

Segnalati all'associazione rifiuti abbandonati nella zona del cimitero di San Vito

Porta a porta, Consumatori Attivi continua la battaglia

Consumatori Attivi continua la sua battaglia contro il porta a porta, che il 2 dicembre ha preso il via nella seconda circoscrizione di Udine. "Questa mattina - riferiscono dall'associazione - diversi cittadini che risiedono nella zona ci hanno segnalato di essere stati svegliati, nemmeno sorto il sole, dal rumore prolungato determinato dallo svuotamento manuale di tantissimi bidoncini del vetro situati nelle vie più affollate".

"La centrale via del Gelso sempre ieri sera si apprestava alla raccolta dei rifiuti come ogni giovedì con 'splendidi' accumuli sulla via ad abbellire l'ambiente per il Natale. E poi... quello che non avremmo mai voluto vedere: i segni dell'inciviltà che hanno portato a scaricare rifiuti nelle aree attorno al cimitero di San Vito. Creiamo subito soluzioni per evitare di imbruttire la città e per contrastare i fenomeni relativi all'abbandono dei rifiuti. Isole ecologiche zonali subito!", chiedono da Consumatori Attivi. "Il 12 dicembre, incontreremo l'amministrazione e la Net e confidiamo sul fatto che ci possano essere delle proposte concrete in questo senso", conclude l'associazione.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori