Home / Tendenze / Pronto il bando per la 54esima edizione del Festival della Canzone Gradese

Pronto il bando per la 54esima edizione del Festival della Canzone Gradese

Vince il premio triveneto una canzone gradese, la consegna venerdì 20 a Trieste

Pronto il bando per la 54esima edizione del Festival della Canzone Gradese

Il Festival della canzone gradese conquista anche il titolo triveneto. La canzone regina della 53esima, edizione del ’Festival della Canzone Gradese’, incoronata nella scorsa primavera, incantato e conquistato anche i giudici del Trivento: ‘Via de la’ di Andrea Barzellato e Alessandro Sinatra (autori ed interpreti). Un brano che racchiude nella moderna ballata sia tragicità dell’esodo istriano, il violento distacco, che l’accoglienza di una Grado che si offre a braccia aperte.

Un riconoscimento questo davvero importante che conferma la bontà delle canzoni isolane del festival che dal lontano 1946 rappresenta davvero un momento di fortissima identità dell’isola. Andrea Barzellato e Alessandro Sinatra ritireranno il loro prezioso trofeo venerdì 20 dicembre al Politeama Rossetti nel corso del Festival della canzone triestina. Il presidente dell’associazione Quelli del Festival … della Canzone Gradese, Fabio Marchesini, sottolinea l’importanza del premio e soprattutto il valore del festival di Grado che nel mese di agosto aveva visto brillare un’altra canzone locale (seconda classificata al 53 festival a Grado) nell’ambitissimo festival regionale del Friuli-Venezia Giulia: ‘Al sielo de setenbre’, scritta da una friulana, Giulia Daici e cantata da una mamola, Elena Marchesan.

Da oltre 70 anni (dal lontano 1946), Grado valorizza il dialetto gradese attraverso un evento che oggi è diventato una tradizione consolidata. Appuntamento molto atteso dai cittadini, il Festival della Canzone Gradese vuole far vivere un momento di tradizione canora a tutti gli amanti della musica dialettale.

Sul palco del Festival si esibiscono e si sfidano ogni anno cantanti e artisti gradesi, sia affermati che esordienti. Un modo diverso per promuovere il dialetto, patrimonio di elevato valore storico, artistico e culturale.

 

Il bando completo:

 

Premessa – L’Associazione Quelli del Festival della Canzone Gradese organizza la 54° edizione del Festival della Canzone Gradese, manifestazione dilettantistica e popolare, con l’obiettivo di valorizzare la tradizione di Grado nelle sue espressioni poetiche e musicali, mantenendone viva la parlata dialettale.

Art. 1 – Le canzoni in gara devono essere inedite con il testo rigorosamente in dialetto gradese.

Art. 2 – La partecipazione al concorso è riservata ad autori che abbiano un’età superiore ai 14 (quattordici) anni.

Art. 3 – Ciascun autore di testi potrà presentare al massimo 2 canzoni; non vi sono limitazioni per gli autori della musica.

Art. 4 – La partecipazione alla fase di selezione dei brani musicali deve avvenire nel rispetto delle regole seguenti, pena l’esclusione dal concorso:

La partitura musicale deve essere ad una voce con accompagnamento di chitarra o pianoforte e l’indicazione degli accordi simbolici, completa di testo letterario. I partecipanti devono predisporre: 5 buste contrassegnate da uno pseudonimo, ciascuna contenente una copia del testo e una copia degli accordi o della partitura musicale; 1 busta chiusa contrassegnata dallo stesso pseudonimo, contenente il nominativo e l’indirizzo dell’autore o degli autori; una registrazione completa su CD o dispositivo USB del brano musicale proposto.

Il materiale elencato deve essere consegnato agli incaricati dell’organizzazione venerdì 10 gennaio 2020 dalle ore 15.30 alle ore 18.00 presso la Biblioteca Civica di Grado (via Leonardo da Vinci) assieme all’importo di 10 (dieci) euro, a parziale copertura delle spese organizzative; i partecipanti si impegnano a non divulgare le canzoni presentate al concorso sino a selezione avvenuta, e quelle selezionate sino alla conclusione del Festival stesso.

Art. 5 – Una apposita commissione giudicherà insindacabilmente ed inappellabilmente le composizioni regolarmente pervenute, scegliendone al massimo 12 (dodici) che saranno ammesse in concorso ed eseguite durante la serata conclusiva del Festival della Canzone Gradese. Le prime 2 canzoni escluse, poste a riserva, se non rese pubbliche nel corso dell’anno, parteciperanno di diritto alla selezione dell’edizione successiva del Festival.

Art. 6 – Gli autori si impegnano a cedere al soggetto organizzatore del Festival tutti i diritti dei brani selezionati, compresi quelli di immagine in caso di trasmissione televisiva della manifestazione o di diffusione della stessa mediante altri mezzi.

Art. 7 – Gli autori dovranno segnalare al direttore artistico della manifestazione, entro e non oltre 10 (dieci) giorni dall’avvenuta pubblicizzazione delle canzoni selezionate, il nominativo o i nominativi degli interpreti vocali nonché l’eventuale presenza di solisti strumentali per l’esecuzione del brano musicale durante la serata finale del Festival.

Art. 8 – L’esecuzione dei brani in concorso non è consentita a gruppi costituiti da più di 5 (cinque) interpreti (cantanti, strumentisti e soggetti recitanti compresi). Eventuali coreografie durante l’interpretazione delle canzoni dovranno essere concordate preventivamente ed autorizzate dall’organizzazione.

Art. 9 - Per la determinazione della canzone vincitrice del Festival si terrà conto del giudizio del pubblico presente in sala durante la serata finale; ciascun spettatore dovrà esprimere obbligatoriamente 3 (tre) preferenze sulla scheda di voto, pena l’annullamento della scheda. Ai voti così ottenuti da ciascuna canzone in gara potranno aggiungersi quelli attribuiti da una “Giuria di Qualità”.

Art. 10 – L’organizzazione si riserva di convocare una riunione con gli autori dei brani selezionati per determinare mediante estrazione a sorte la sequenza di esecuzione delle canzoni in concorso e per comunicare in via definitiva le modalità di voto da adottare per la determinazione della canzone vincitrice del Festival.

Art. 11 – L’organizzazione non si assume alcuna responsabilità verso i concorrenti nel caso di sospensione o mancata effettuazione della serata finale del Festival della Canzone Gradese.

NB. Le prime tre canzoni classificate parteciperanno di diritto alla finale del Festival Regionale FVG e potranno essere eseguite in alcune manifestazioni musicali promosse dall’Associazione Quelli del Festival della Canzone Gradese; gli esecutori e gli autori si impegnano a cedere all’Associazione i diritti musicali e di immagine per la trasmissione.

info quellidelfestival@gmail.com

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori