Home / Tendenze / Riflessione su linguaggio e violenza di genere

Riflessione su linguaggio e violenza di genere

Mercoledì 5 giugno a Palmanova tavola rotonda su iniziativa di Cgil, Cisl e Uil del Friuli Venezia Giulia

Riflessione su linguaggio e violenza di genere

Che rapporto c’è tra il linguaggio e il radicamento di stereotipi che favoriscono comportamenti di tipo sessista, le molestie e la violenza di genere? E qual è il peso delle parole utilizzate non soltanto in ambito privato e familiare, ma anche da parte dei media, nel dibattito politico, addirittura nelle sentenze giudiziarie? Saranno questi gli interrogativi al centro della tavola rotonda intitolata appunto “Il peso delle parole”, in programma a Palmanova mercoledì (5 giugno) mattina, nella sala d’onore del Comune, su iniziativa delle segreterie Cgil, Cisl e Uil del Friuli Venezia Giulia.

I lavori inizieranno alle 9.30, con i saluti del sindaco Francesco Martines e di Pier Mauro Zanin, presidente del Consiglio regionale. Alla tavola rotonda, preceduta da un intervento introduttivo di Magda Gruarin, della segreteria regionale Uil, e moderata dalla giornalista del Piccolo Lilli Goriup, parteciperanno Maria Caterina Pace, sostituto procuratore del tribunale di Udine, l’avvocata Rosi Toffano, presidentessa dell’associazione Zero su Tre, Rossana Giacaz, sindacalista della segreteria regionale Cgil, Luana de Francisco, cronista giudiziaria del Messaggero Veneto, e la psicologa Irma Fratini.

Liliana Ocmin, responsabile del coordinamento donne della Cisl nazionale, salirà sul palco per l’intervento conclusivo, previsto attorno alle 12.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori