Home / Tendenze / Ronchi dei Legionari rafforza il legame con Metlika

Ronchi dei Legionari rafforza il legame con Metlika

Enrico Papais e Andrea Pisaniello hanno preso parte ai festeggiamenti nel comune gemellato

Ronchi dei Legionari rafforza il legame con Metlika

E' stata affidata a due giovanissimi amministratori, classe 1999 il primo, classe 1997 il secondo, la rappresentanza del Comune di Ronchi dei Legionari alla recente festa cittadina svoltasi a Metlika, in Slovenia.

Nell'ottica della rotazione alla partecipazione a tali eventi, auspicata dal sindaco Mauro Benvenuto, all'iniziativa hanno, infatti, preso parte il vicesindaco, Enrico Papais, e il consigliere comunale Andrea Pisaniello.

Nell'occasione, l'ormai ex sindaco Darko Zevnik ha evidenziato tutto ciò che è stato fatto durante i suoi due mandati, soprattutto durante l'ultimo, ma ha anche premiato medici e infermieri che si sono distinti nella lotta al Covid, atleti per meriti sportivi, alcune persone che hanno salvato la vita a un bambino che stava per annegare, nonché la direttrice del museo locale.

Nella palestra della scuola elementare, nella quale si è svolta la cerimonia, si sono esibiti anche i bambini delle materne locali e la banda cittadina. La serata è poi continuata con la cena, gentilmente offerta dall'amministrazione comunale, dove Papais e Pisaniello hanno avuto il piacere di conoscere la neo-eletta sindaca Martina Legan Janžekovič, alla quale hanno portato le loro più sentite congratulazioni. “L'evento al quale abbiamo partecipato – hanno commentato i due giovani amministratori ronchesi - è stato sicuramente utile al fine di consolidare i rapporti istituzionali e di amicizia che intercorrono tra le tre amministrazioni gemellate, Ronchi dei Legionari, Metlika e Wagna, anch'essi presenti con una piccola delegazione. Durante la serata c'è stata anche l'occasione di ricordare i valori e gli eventi storici che legano le tre città, nonché per rimarcare l'importanza di questi incontri tra diverse nazioni nell'ottica dello spirito europeo. Certi di una proficua collaborazione anche con la nuova sindaca, abbiamo ringraziato l'ex sindaco per le molte volte che ci ha fatto visita, non ultima in occasione del nostro patrono San Lorenzo”.

E' il 1968 quando la giunta retta allora dal sindaco Umberto Blasutti, decise di stipulare un atto pubblico d’amicizia con il Comune di Metlika, all’allora parte della ex - Jugoslavia, a ricordo dei tragici fatti accaduti durante la Seconda Guerra Mondiale. Ugualmente non poteva essere dimenticato il Comune di Wagna: sconosciuto a tanti, divenne famoso il 22 maggio 1915.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori