Home / Tendenze / Ronchi, presentato il programma di 'Colori e sapori'

Ronchi, presentato il programma di 'Colori e sapori'

Il 19 e 20 giugno, la Pro Loco propone un "viaggio" tra persone, colori e gusti

Ronchi, presentato il programma di \u0027Colori e sapori\u0027

La Pro Loco di Ronchi dei Legionari, con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale, il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse, la collaborazione del Consorzio Culturale del monfalconese, le aziende e le associazioni di Ronchi dei Legionari, propone, con la manifestazione “Colori e Sapori”, che si svilupperà nell'ampio parco degli impianti di base a Ronchi dei Legionari, un "viaggio" tra persone, colori e gusti della nostra realtà bisiaca e non solo.

La kermesse avrà luogo nelle giornate del 19 e del 20 giugno, dalle 10 alle 22. "L'idea nasce dalla voglia di rivedere la cittadina riempirsi di persone per ritrovarsi dopo tanto tempo di restrizioni dovute al Covid e rimettere in moto le aziende locali che sono state fortemente penalizzate dalla pandemia", spiega la presidente della Pro Loco Maria Patrizia Pallaro. "Promuovere, dunque, un ricco patrimonio la cui notorirtà, spesso, supera i confini nazionali".

L'evento “Colori e Sapori” mira a raggruppare tutti quei produttori e commercianti attenti e orgogliosi nell'offrire il "Made in Italy" con materie prime a chilometri zero. Ad arricchire l'evento saranno presenti floricoltori pronti ad adornare l’area verde, con i profumi e colori tipici dell'estate.

Un posto di rilievo, poi, è stato assegnato anche ai ciclisti d’altri tempi e ai costumi d’epoca che esporranno le loro mitiche bici in legno e i loro costumi del passato. Dalle 10 del 19 giugno, dunque, i visitarori potranno passeggiare e immergersi nella mostra mercato tra le eccellenze dell’agricoltura e dell’enogastronomia locali, tra i colori e i sapori di stagione.

Un fine settimana anche a misura di bambino, con attività ludiche e divertenti, immerse nel verde del parco degli impianti di base, come quella proposta dall'associazione “Amici di Rudolph”, una no profit fondata da una decina di amici che, con l'indispensabile collaborazione di tre asini di nome Rudolph (il primo arrivato), Timoti ed Elsa, organizza e partecipa a giornate ed eventi per bambini, disabili, anziani e tutti gli amanti degli animali. Inoltre tutti i ricavi ottenuti durante l'annata dalle tessere associative, le magliette e le cassette delle offerte sono devoluti in beneficenza. Una passione e un impegno nato qualche anno fa che ha permesso negli ultimi tre anni (prima dell'arrivo del Covid-19) di devolvere una somma totale di circa 7.400 euro, divisi tra altre associazioni di volontariato che aiutano persone con gravi disabilità, bambini affetti da patologie oncologiche o prematuri e un canile che soccorre e aiuta animali maltrattati o abbandonati (in ordine associazione Alessandra, associazione La Casa Di Joy, associazione Pulcino, associazione Canili Veneto). Nella giornata di domenica 20 giugno, sarà presente l'asino Rudolph, il più vecchio e saggio, pronto per un giro in groppa sul sellino o sul calesse. Ci sarà la possibilità di fare un giro trainati anche per i bambini più piccoli sul loro passeggino o per chi deve muoversi con una carrozzina per disabili su un calesse appositamente progettato.

Per i bambini, oltre alla presenza della fattoria didattica, è prevista la presenza del Panificio Pellizzon di Ronchi dei Legionari, che darà la possibilità di avvicinarsi all’antica attività del fornaio, con utilizzo della farina e aiuto a impastare il pane. Inoltre sarà presente l’apicoltore Pietro Lombardo che, con un’arnia trasparente darà la possibilità di vedere come operano e lavorano le api.

IL PROGRAMMA. Sabato 19 giugno, ore 11.30, apertura ufficiale con il taglio del nastro alla presenza delle autorità cittadine e non, inaugurazione allietata dalla presenza della banda della società filarmonica Giuseppe Verdi di Ronchi dei Legionari (presente entrambe le giornate) e del Gruppo Costumi Bisiachi.

A seguire prenderanno la parola, per un saluto, il sindaco di Ronchi dei Legionari, Livio Vecchiet, il presidente del Consorzio Culturale, Davide Iannis, assieme a Flavia Cosolo che presenterà brevemente la storia del “Tirime su” che successivamente verrà offerto agli invitati da parte della pasticceria L’Oca Golosa.

Alle 10 apertura della Mostra Mercato; alle 11 apertura dei chioschi enogastronomici; dalle 17 musica dal vivo con il Nuovo Cinema Rio e a seguire il gruppo Bisiac Rock Rats; alle 21 chiusura della Mostra mercato.

Domenica 20 giugno alle 9 “Verso una Ronchi più pulita”, giornata ecologica organizzata dall’Auser di Ronchi dei Legionari con ritrovo allo stand di Isa Ambiente, promossa con la collaborazione del servizio ambiente del Comune di Ronchi dei Legionari per la raccolta di plastica e altro materiale lasciato a terra da pochi incivili. Un'iniziativa ad alto contenuto educativo e didattico. L’area interessata alla raccolta sarà decisa in base al numero dei volontari presenti. E' ovviamente previsa la consegna di guanti e sacchi per la raccolta.

Alle 10 apertura della Mostra Mercato; alle 11 apertura dei chioschi enogastronomici; dalle 17 musica dal vivo con il duo JeM Box e a seguire il Trio Wanted; alle 21 chiusura della Mostra mercato.

Si ringraziano per la loro presenza: Fiori di mercato, Max Fiori, Garden Center Latisana, Gabriele Gregorat, Azienda agricola Barducci, Azienda agricola Marcello Brotto, Azienda agricola Chittaro, Nuovo Bar Acli, Pasticceria Anastasio, Panetteria Pellizzon, Gelateria Dolce Freddo, Ditta Mainardi, Ditta Inbici, Fiori di Ronchi, Ditta Seriglobo, Ditta Claudio Sbruniera, Paola Gallopin e Lorena Sambo, Associazioni La Staccionata ,Gruppo Ambiente, Amici di Rudolf, Apicoltore Pietro Lombardo, Palestra Corpo Libero Ronchi dei Legionari, Ornitologia Ronchese, Arrigo, Laurenti, Mosaiko Ceramiko Isontino, Uliu Bisiac, Consorzio Culturale del monfalconese.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori