Home / Tendenze / Sella Nevea, no alla chiusura della caserma

Sella Nevea, no alla chiusura della caserma

Scattata una petizione per difendere la struttura che ospita la Guardia di Finanza e il Soccorso Alpino

Sella Nevea, no alla chiusura della caserma

No alla chiusura della caserma della Guardia di Finanza e del Soccorso Alpino di Sella Nevea. La richiesta arriva dai residenti, ma anche dai frequentatori abituali della zona, che hanno lanciato una petizione. "La decisione - spiegano gli organizzatori della raccolta firme - penalizzerebbe ulteriormente questa località, a cui già è stata tolta la Guardia medica. I residenti stagionali e quelli fissi di Sella Nevea sono preoccupati per questa scelta, presa dall'alto, senza considerare la posizione geografica e le necessità specifiche di questo territorio montano".

"I presidi più vicini sono a Tarvisio o Chiusaforte che distano entrambi circa 30 minuti da Sella Nevea. In caso di un'emergenza sanitaria, che capita molto spesso per via delle attività che si svolgono in montagna o per la composizione della popolazione stabile con un'età superiore alla media, abbiamo bisogno di un posto che sia sempre raggiungibile. In un luogo così distante, che può rimanere isolato elettricamente e telefonicamente anche per alcuni giorni a causa del meteo, è di grande importanza mantenere un servizio attivo, a cui ci si possa rivolgere in caso di necessità 24 ore al giorno. Chiediamo un ripensamento e di mantenere questo servizio in pianta stabile per garantire la tutela e la sicurezza degli abitanti e dei turisti di Sella Nevea", concludono.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori