Home / Tendenze / Tante idee sul Senso della vita

Tante idee sul Senso della vita

Si è svolto il primo evento online organizzato da Guido Tonizzo e Cristina Spadotto con diversi ospiti

Dopo tre incontri dal vivo, si è "svolto" il primo evento online sul senso della vita, che ha visto la presenza degli organizzatori Guido Tonizzo (che ha fornito utili suggerimenti e molto attuali, con la sua esperienza di coach) e Cristina Spadotto (che ha recitato due poesie, commentandole con interessanti considerazioni). Insieme a loro, ben tre ospiti si sono alternati: Paolo Brescacin ha parlato del mondo delle campane tibetane, delle tradizioni da cui hanno avuto origine e della relazione che le loro frequenze hanno con l'essere umano. Alessandro Severi ha parlato di meditazione e dell'importanza di recuperare dentro di noi quel "luogo" che è fonte di felicità e che possiamo avere tutti. Giuseppe Marano ha dato molti consigli interessanti su come vivere la vita, anche in condizioni di difficoltà, e darle un senso. La settimana prossima, nell'articolo che seguirà a questo, approfondiremo alcuni dei concetti espressi durante il video, che potete guardare qui: https://youtu.be/n9QW_eHAbQ0

Le riflessioni qui contenute sono molto interessanti e, come sostiene Spadotto: "Anche se i nostri corpi sono compressi in spazi ridotti, non è detto che debbano esserlo anche le nostre menti". La sigla iniziale dell'evento, riportata per esteso a fine video, è un brano raffinatissimo, esistenziale e pieno di emozione: Call my name degli Invisible Wave (la sua copertina è l'immagine raffigurata in testa a questo articolo), canzone scritta e cantata dallo stesso Tonizzo, che è anche cantante e musicista. Per chi fosse interessato alla musica degli Invisible Wave, questo può essere un bel modo per conoscerli meglio: https://open.spotify.com/album/7LXZVv6AhcxmOtdLupmt2R
L'appuntamento è al prossimo articolo, per leggere altri preziosi spunti di riflessione sul senso della vita.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori