Home / Tendenze / Trieste dice addio a un altro simbolo

Trieste dice addio a un altro simbolo

Abbattuta la colonna in lamiera che sorreggeva e alimentava la 'fiamma' della Ferriera di Servola

Trieste dice addio a un altro simbolo

La colonna in lamiera che sorreggeva e alimentava la 'fiamma' di Servola è stata abbattuta per sempre. È accaduto il 5 novembre quando gli operai alla demolizione hanno fatto a pezzi un altro simbolo dell'impianto siderurgico di Trieste, nato nel 1896 e realizzato dalla Krainische Industrie Gesellschaft di Lubiana sotto l'Impero Austro-Ungarico. Dopo lo storico accordo firmato a giugno scorso e lo spegnimento dell’area a caldo avvenuto l'8 aprile scorso, in pieno lockdown, prosegue l'opera di riqualificazione dell'area della Ferriera. Buona parte della zona un tempo dedicata alla produzione di ghisa, ad eccezione del laminatoio Arvedi, sarà riconvertirà in piattaforma logistica attraverso un investimento di 300 milioni di euro che ha come obiettivo il mantenimento dei livelli occupazionali e la bonifica.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori