Home / Tendenze / Un semestre ricco di proposte all’Ute Naliato

Un semestre ricco di proposte all’Ute Naliato

Aperte le iscrizioni ai corsi nella nuova sede di via Piemonte 82 a Paderno

Un semestre ricco di proposte all’Ute Naliato

L’Università della Terza Età Paolo Naliato, che si è recentemente trasferita nella nuova sede di via Piemonte 82, a Paderno, sta preparando un secondo semestre molto ricco, con le consuete conferme e interessanti novità.

Alcune, in realtà, sono dei ritorni, come il corso sulla Storia e cultura della tavola a cura della docente Paola Larocca o il corso di maglia (però con una docente nuova, giovane e appassionata), altre, invece, vere e proprie new entry: la micologia, la fisica nella vita quotidiana e tre nuovi corsi di inglese frutto della collaborazione tra l’Ute Naliato e l’Università degli Studi di Udine.

E ancora, due corsi sulla fotografia: il primo sulla fotografia come arte, l’altro un corso pratico frutto ancora di una collaborazione, quella con il Circolo Fotografico Friulano. E, poi, la chicca: è stato appena completato l’arredamento della cucina per partire, nel nuovo anno, con corsi di cucina (ci sono contatti anche per la pasticceria) in modo da offrire, oltre a una divertente e proficua occasione per migliorare le proprie tecniche e apprenderne di nuove, ulteriori momenti di aggregazione.

I corsi non sono rivolti solo alle signore, ma anche lor signori saranno i benvenuti! Si può completare la propria competenza culinaria anche frequentando il corso sulla birra, proposto dall’esperto Gianpaolo Pascolo, di cui trovate notizia anche sul sito internet www.utepaolonaliato.org.

Ancora con l’Ateneo udinese sono stati avviati i contatti per riorganizzare il ciclo di incontri su tematiche scientifiche e ambientali interrotto a causa della pandemia e riproporremo a partire dal 28 febbraio le Giornate della Salute. Il 19 gennaio è iniziato un piccolo ciclo in collaborazione con Anpi sulla storia del confine italo – sloveno che avrà come relatori Franco Cecotti, Anna Maria Vinci e Federico Tenca Montini.

Sono anche state fissate le date per le conferenze in occasione del Giorno della Memoria (mercoledì 24 gennaio proiezione del video-documentario “Leo Levi, quel medico con una lapide per cuscino e martedì 31 gennaio su Terezin, il ghetto modello di Eichmann) e del Giorno del Ricordo (martedì 7 febbraio La strage di Vergarolla e l’esodo giuliano-dalmata). Tutte le conferenze si terranno alle 17 in Aula Magna e saranno aperte al pubblico.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori