Home / Tendenze / Vajont premia Elia, lo studente che ha disegnato le maglie del Pordenone

Vajont premia Elia, lo studente che ha disegnato le maglie del Pordenone

Grande emozione in Municipio, dove è stato ricevuto lo studente del Galvani, affetto da distrofia muscolare

Vajont premia Elia, lo studente che ha disegnato le maglie del Pordenone

“Elia è un esempio di forza e coraggio per tutti noi ed è un onore averlo come nostro compaesano”. Il sindaco di Vajont, Lavinia Corona, è emozionata quando parla del suo giovanissimo concittadino che, di recente, è salito agli onori della cronaca per aver ideato delle nuove magliette per il Pordenone calcio.

Elia frequenta il liceo artistico Galvani ed è affetto da distrofia muscolare. La malattia non gli impedisce di vivere le proprie passioni tra le quali lo sport ha un peso notevole. Il ragazzo ha creato dei prototipi di tuta per gli atleti neroverdi, cercando così di ovviare alla carenza di tifo ancora serpeggiante nel Friuli Occidentale. La società gli ha risposto invitandolo ad assistere a una partita dei suoi beniamini e l’incarico di consegnare il biglietto è stato affidato all’amministrazione comunale.

L’incontro in Municipio è stato all’insegna delle proposte da portare avanti per i più giovani in una realtà piccola come Vajont. Alla presenza dell’assessore William Rubin, lo studente ha raccontato come sia nata la maglietta con le montagne stilizzate. “Sono le vette alpine e, in particolare, il monte Cavallo a unire la nostra provincia, essendo visibili fin da Venezia”, ha spiegato l’artista che spera di poter aggregare più tifosi possibile sotto l’egida del Pordenone.

Da parte sua il sindaco Corona ha ringraziato il suo concittadino per la costanza con cui affronta le sfide di ogni giorno. “Insistendo si ottengono grandi risultati nella vita”, è il motto di Elia contro lo scoraggiamento.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

L'AZIENDA

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori