Home / Viaggi / A Gemona, una domenica a tutta bici

A Gemona, una domenica a tutta bici

Il 19 settembre la tappa del Campionato Italiano Handbike e la ciclo escursionistica alla scoperta dei territori Unesco

A Gemona, una domenica a tutta bici

A Gemona del Friuli il 19 settembre sarà una domenica a tutta bici, grazie a un doppio appuntamento all’insegna delle due ruote. Al mattino si parte con il 20esimo Giro del Friuli, tappa del Campionato Italiano di Società Handbike 2021.
Terminate le Paralimpiadi di Tokyo, con un importante medagliere per gli atleti italiani, Gemona ospita l’appuntamento tricolore, che vedrà gareggiare un centinaio di atleti provenienti da tutta Italia, alcuni in arrivo direttamente dal Giappone. Cinque chilometri di percorso cittadino impegnativi per dislivello e caratteristiche del tracciato, che attraverserà le vie di Gemona; dal centro cittadino i campioni raggiungeranno lo start, previsto alle 9.30 in via Velden.
Nel rispetto delle regole anti-Covid, l’organizzazione curata dall’Associazione sportiva Basket e non solo assicura una prova spettacolare in completa sicurezza. L’associazione, costituita nel 1996, si è distinta per numerosi successi proprio nella disciplina dell’handbike, oltre alla palla a spicchi.

Per garantire lo svolgimento della competizione è prevista la sospensione veicolare dalle 8.30 alle 11 di domenica 19 settembre lungo il tracciato interessato, ovvero via Velden, via Praviolai, via Bariglaria, via Cjamparis, via Vegliato, via Regola, Via Sacra, via Moseanda, via Loreto, via Roma (tratto intersezione via Loreto, intersezione via Tagliamento), via Tagliamento.
“Siamo certi che i nostri cittadini avranno le dovute sensibilità nell’ospitare questo bellissimo evento e garantire la totale sicurezza degli atleti” dice l’assessore allo sport Mara Gubiani. “Gemona è una cittadina che ha sempre accolto con partecipazione le manifestazioni sportive. Siamo una terra a forte vocazione sportiva, che fa parte di un importante progetto di sviluppo territoriale, Sportland, che negli ultimi anni sta facendo crescere le nostre comunità, aprendole sempre più al turismo d’oltre confine e ai grandi eventi internazionali”.
“Ringraziamo l’organizzazione per aver scelto la nostra cittadina per l’edizione numero 20 del Giro del Friuli”, commenta il sindaco Roberto Revelant. “Un appuntamento che sancisce ancor di più l’importante lavoro che l’Amministrazione sta facendo verso l’accessibilità. Ci auguriamo che siano molti i nostri concittadini a sostenere con entusiasmo questi atleti impegnati in una competizione di rilievo nazionale. I disagi per l’interruzione di solo poche ore della viabilità saranno compensati dallo spettacolo di questo bellissimo evento sportivo. Ringrazio anticipatamente gli spettatori, i volontari e gli atleti per il loro impegno. Gemona e Sportland si dimostrano sempre più terra di sport per tutti”.
Nel pomeriggio, poi, spazio alla ciclo escursionistica alla scoperta dei territori Unesco, con aperitivo narrato al Castello Savorgnan di Artegna. Un buon calice accompagnerà il tramonto sulla piana del Gemonese, per poi rientrare al crepuscolo. Un percorso semplice e adatto a tutti per scoprire le ciclovie Alpe Adria, Pedemontana, del Tagliamento e l’inedita ciclovia del Friuli, oltre ai collegamenti interni che permettono di muoversi in bicicletta tra i comuni.
Un percorso alla scoperta delle Alpi Giulie Italiane, dove uomo e natura trovano il perfetto equilibrio nell’armonia dell’esistere, in un profondo legame tra passato e presente. Il percorso, che si sviluppa su facili strade sterrate, ciclabili su sede propria e strade a basso traffico, è adatto a tutti i tipi di biciclette e non annovera pendenze particolarmente importanti a parte una cinquantina di metri per salire al castello di Artegna.
Il ritrovo è fissato al Santuario di Sant’Antonio a Gemona del Friuli alle 16 di domenica 19, mentre la partenza è fissata per le 16.30. Il rientro avverrà dal castello di Artegna alle 19.30, dopo aver ammirato un imperdibile tramonto dalla terrazza.
Prenotazione obbligatoria entro il 17 settembre. Possibilità di noleggiare bike o e-bike scrivendo o telefonando direttamente all’Ufficio IAT di Gemona del Friuli (info@gemonaturismo.com / +39 0432 981441)

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori