Home / Viaggi / Cantiere aperto alle nuove terme di Grado

Cantiere aperto alle nuove terme di Grado

Lo storico polo termale cambia volto per ospitare un centro benessere esteso per 32.000 metri quadri

Cantiere aperto alle nuove terme di Grado

Al via i lavori di costruzione e riqualificazione delle nuove Terme di Grado, rinomata località balneare e termale sin dall’800.

Il centro benessere sarà organizzato in due macro-sezioni: la zona fitness e beauty, completa di cabine per massaggi e trattamenti di bellezza e per la cura del corpo, che occuperà circa 500 metri quadri e l’area wellness che si svilupperà per un totale di circa 650 metri quadri. Quest’ultima è delimitata da un involucro ad ampie vetrate e si affaccia su una terrazza verde, creando un ambiente fluido in cui il confine fra interno ed esterno e outdoor è impercettibile.

Per la sua progettazione, Alberto Apostoli si è ispirato agli elementi naturali e ha scelto l’acqua per la prima delle quattro aree tematiche, declinata in trattamenti umidi comprensivi di inalazioni di iodio, docce emozionali, hammam e bagno romano. Il secondo elemento ispiratore è l'aria, sviluppato all’esterno con aree relax e bistrot, mentre il terzo è il fuoco, con differenti tipologie di sauna ispirate alle culture finlandese, giapponese e mitteleuropea, proposte sia in indoor e in terrazza. Chiude infine il percorso l’elemento terra, con spazi dedicati alla distensione individuale.

Il progetto, supportato da PromoTurismoFVG e la cui direzione lavori è seguita da Archest, comprende il restyling completo del centro benessere. Il progetto è stato affidato a Studio Apostoli di Verona, specializzato nella realizzazione di centri benessere, lo stesso che ha realizzato la spa al resort di Portopiccolo a Sistiana e che sta lavorando all'Eiben Park di Sappada.

I lavori dovrebbero concludersi entro tre anni, al termine dei quali le nuove Terme di Grado copriranno un’area complessiva di circa 32.000 metri quadri e offriranno a ospiti italiani e stranieri un centro di eccellenza, con una vista panoramica sulla costa e sul mare.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori