Home / Viaggi / Cividale, la magia del Presepe delle Orsoline

Cividale, la magia del Presepe delle Orsoline

Cividale, la magia del Presepe delle Orsoline

Tra le mura dell’antico monastero per decenni si è ripetuta la tradizione di allestire la Natività

L'artistico e storico Presepe delle Suore Orsoline di Cividale del Friuli, collocato fin dalle sue origini all’interno del Monastero di Santa Maria in Valle, si compone di statuine con testa e mani in cera e corpo in stoppa. La tradizione orale attribuisce il prezioso lavoro di artigianato popolare al ‘700, ma studi riguardanti i costumi lo collocano nella seconda metà dell’800.

Le statuine, realizzate nel silenzio della clausura, fanno rivivere la gente che animava i mercati e le vie di Cividale, anche attraverso i nomi friulani con i quali le suore li avevano battezzati: Iustin, Agnul, Checo, Min, Zef, Nadal, Tin, Vigi, Toni, Bepo, Meni, Ursule, Sunte, Mariane, Mariute, Menie, Angiule, Filumene, Pine, Sante e tanti altri.

Tra le mura dell’antico monastero per decenni si è ripetuta la tradizione di allestire il Presepe, tradizione che è stata ripresa dopo un periodo di assenza, dal dicembre del 2004 e nell’ambiente originario, ovvero al di sotto del campanile della Chiesa di San Giovanni Battista, presso l’antica lavanderia delle Orsoline. Il Presepe, di proprietà del Comune di Cividale del Friuli, è visitabile gratuitamente tutto l’anno.

In particolare per le festività natalizie - fino al 31 gennaio: da lunedì a venerdì ore 10-13 – 14-17; sabato, domenica e festivi ore 10-17. L'1 gennaio aperto ore 14-17; il 6 gennaio aperto ore 10-18.

Info: Monastero di Santa Maria in Valle tel. 0432/700867

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori