Home / Viaggi / Esperienze uniche sul Cammino di San Cristoforo

Esperienze uniche sul Cammino di San Cristoforo

Sabato 19 e domenica 20 settembre, a Pordenone, due uscite in bicicletta tra arte, storia, natura e gusto

Esperienze uniche sul Cammino di San Cristoforo

Avviato con successo il calendario di uscite a piedi e in bicicletta lungo le tappe 7 e 8 del Cammino di San Cristoforo, promosso da Comune di Pordenone - Assessorato al turismo, PromoturismoFvg e Montagna Leader (assieme a numerosi altri partner, tra cui la Diocesi di Concordia Pordenone), sabato 19 e domenica 20 settembre si preannuncia un fine settimana particolarmente attrattivo con una doppia proposta, in collaborazione con Fiab Aruotalibera Pordenone e con i due Comuni coinvolti, Cordenons e San Quirino.

Nel pomeriggio di sabato, giro in bicicletta cittadino da Villanova a Torre con visita guidata alla Chiesa di S. Ulderico (affreschi di Giovanni Antonio de’ Sacchis), alla Chiesa della Santissima (dalla caratteristica forma ottagonale, mentre l'interno è circolare espressione della circolarità e dell’armonia dell’universo, con affreschi del Calderari e di Pomponio Amalteo), al Duomo (che conserva diverse opere del Pordenone) e al centro storico. Il percorso porterà poi a Torre, dove si potranno ammirare il castello e l'area archeologica con i resti della villa romana. L'uscita si concluderà con un aperitivo ricco a base di prodotti locali selezionati.

Domenica 20 settembre, il percorso (sempre in bicicletta, meglio se da sterrato) condurrà da Pordenone a San Quirino, passando per Cordenons, e sarà occasione per conoscere prodotti e produttori del territorio. Il Cammino di San Cristoforo è infatti caratterizzato da una grande varietà di prodotti agroalimentari unici e specifici, anche di aree molto ristrette, che si potranno gustare durante il picnic al Parco del Brolo e apprezzare ancora di più grazie all'intervento della perita agraria, esperta di produzioni locali e operatrice per il turismo esperienziale Giuliana Masutti, che racconterà la loro storia e il profondo legame col territorio da cui traggono origine. In assaggio ci saranno cibi - formaggi, salumi, conserve vegetali, frutta e vino - di aziende agricole che curano tutta la filiera, dalla materia prima, alla lavorazione, alla vendita diretta. Durante l'escursione si approfondiranno, con una guida esperta, anche gli aspetti naturalistici peculiari della tappa 7 del Cammino di San Cristoforo: il biotopo di san Quirino e le risorgive del Vinchiaruzzo. Completa la giornata, in collaborazione col Ciavedal, la visita alla chiesa di San Giacomo di Cordenons, costruita lungo la strada che conduceva all'antico guado sul Cellina, con gli affreschi cinquecenteschi attribuiti a Girolamo Del Zocco. La chiesa di trovava infatti in una zona di passaggio e i numerosi viandanti, potevano trovare ristoro e un letto nell’antica locanda, sorta lì a fianco. Attualmente casa privata, sarà eccezionalmente aperta per una visita esclusiva, durante la quale si potranno vedere gli affreschi risalenti al 1750 che la decoravano. La prenotazione per entrambe le uscite è obbligatoria: 0434 520381; info.pordenone@promoturismo.fvg.it.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori