Home / Viaggi / Fvg-Slovenia per sviluppare una nicchia sostenibile

Fvg-Slovenia per sviluppare una nicchia sostenibile

Bini: "Attenzione all'ambiente, ma anche all'economica per far crescere e portare ricadute positive per il territorio"

Fvg-Slovenia per sviluppare una nicchia sostenibile

"Il Friuli Venezia Giulia investe nello sviluppo sostenibile del sistema turistico: una sostenibilità intesa dal punto di vista ambientale ma anche economica per far crescere e portare ricadute positive per il territorio". Lo ha affermato l'assessore regionale al Turismo, Sergio Emidio Bini. intervenendo oggi a Bled, in Slovenia, con il collega referente per la Difesa dell'Ambiente e lo Sviluppo sostenibile, Fabio Scoccimarro, al convegno dedicato al turismo nell'ambito del Forum strategico durante il quale i relatori internazionali, fra cui il ministro sloveno per lo Sviluppo economico e la Tecnologia, Zdravko Pocivalšek, e Andrew Agius Muscat, segretario generale della Mediterranean Tourism Foundation di Malta, hanno contribuito a fornire strategie pratiche su come affrontare la crescita del turismo in Europa.

Bini ha evidenziato, in particolare, l'importanza della cooperazione transfrontaliera e sostenibile. "Con la Slovenia - ha evidenziato - abbiamo molti aspetti in comune che vanno valorizzati; l'auspicio è di proseguire a rafforzare i già positivi rapporti per sviluppare un turismo di nicchia".

Nell'evidenziare la crescita turistica del Friuli Venezia Giulia, Bini ha sottolineato la strategia di promozione dell'offerta messa in atto attraverso il progetto Social Ambassador Friuli Venezia Giulia.

"Un'iniziativa affermata come volano per il turismo esperienziale autentico - ha spiegato l'assessore Fvg al Turismo - che mette il cittadino-residente al centro della costruzione dell'esperienza di visita della destinazione. Il prodotto che ne deriva diventa così esclusivo e attraente. Interpretare gli strumenti tecnologici mettendoli al servizio delle persone e dei turisti per lo sviluppo turistico delle località è un valore aggiunto".

Sono più di un centinaio gli ambassador storyteller volontari che vivono e raccontano il Friuli Venezia Giulia per promuoverlo come destinazione turistica e sono oltre 200 le persone che si sono avvicinate al progetto "che rappresenta - ha sottolineato Bini - una nuova strategia di promozione basata sull'esperienza. Ogni ambassador crea gratuitamente un racconto unico sulla regione con un punto di vista diverso e originale; è esperto in una delle eccellenze della regione e la promuove usando quotidianamente Facebook, Twitter o Instagram, oppure ha un blog dove racconta storie attinenti alle sue esperienze con testi, foto o video. Il tutto coordinato dalla redazione interna all'area Social di PromoTurismoFvg".

"Da fine maggio - ha aggiunto l'assessore - le candidature per diventare ambassador hanno raggiunto quota 300, di cui 200 perfezionate, e sono quasi 600 i racconti creati in 2 anni e mezzo".

"Eventi di questo rilievo - ha invece rimarcato Scoccimarro - sottolineano ancora una volta la centralità dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile nelle agende della politica e delle amministrazioni a ogni livello istituzionale. La presenza di due assessori regionali del Fvg, la recente istituzione della delega allo sviluppo sostenibile, la pianificazione della strategia regionale per lo sviluppo sostenibile e gli Stati generali dell'Ambiente che stiamo organizzando ribadiscono quanto la nostra Regione sia al passo con i tempi e come punti su questo settore che ogni giorno crea nuove economie e, se le scelte saranno condivise anche dai territori circostanti, potrà contribuire a preservare il nostro pianeta dalle gravi conseguenze che i cambiamenti climatici portano con loro".

A margine dell'intervento Bini ha poi dato conto della promozione turistica del territorio attraverso l'utilizzo del web e dei social media ricordando i 300 video pubblicati su youtube Fvglive, i 18.100 followers di Twitter @Fvglive nato nel 2011, i 25.200 followers del più recente (2014) account Instagram @Fvglive oltre al canale Facebook Friuli Venezia Giulia turismo con 980.000 utenti raggiunti e 264.000 video views (media mensile).

"L'hashtag #FVGlive è molto utilizzato su tutti i social e conta, solo su Instagram, 286.000 contenuti che raccontano il territorio" ha aggiunto Bini ricordando infine una delle ultime iniziative lanciate, l'Instagram Challenge "che sta dando interessanti riscontri. I turisti si sono resi promotori di scorci di territorio e di esperienze vissute nella nostra regione diventando veri e propri influencer".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori