Home / Viaggi / Il Castello di Spessa svela i suoi segreti

Il Castello di Spessa svela i suoi segreti

Domenica 6 ottobre prevista anche una romantica passeggiata letteraria fra alberi secolari, bersò, balconate ornate di statue

Il Castello di Spessa svela i suoi segreti

“Romance is in our nature”: romantica è l’essenza che si scopre visitando il Castello di Spessa di Capriva del Friuli, che con la sua inconfondibile silhouette svetta sulla cima di una piccola altura, nel cuore del Collio goriziano, terra di grandi vini e antica storia. Il magnifico maniero, che ebbe tra i suoi ospiti Giacomo Casanova, anche quest’anno, in occasione della manifestazione Castelli Aperti, organizzata dal Consorzio Salvaguardia Castelli Storici del Friuli Venezia Giulia, aprirà le porte al pubblico domenica 6 ottobre. La manifestazione nasce con l’intento di valorizzare le testimonianze storiche rappresentate dai siti castellani e dalle fortificazioni della Regione ed è la perfetta occasione per chi desidera scoprire alcuni fra i castelli più belli della Regione, non sempre aperti al pubblico.

Per tutta la giornata al Castello di Spessa si potranno così visitare la chiesetta, i saloni storici arredati con mobili, quadri, porcellane d’epoca e le cantine storiche, scavate in profondità sotto il castello, dove ha luogo l'affinamento dei vini prodotti dall'omonima azienda. Sono le più antiche e scenografiche del Collio e si sviluppano su due livelli: quello superiore risale al periodo medievale, il secondo, che si trova a 18 metri di profondità, è un bunker militare realizzato nel 1939 dall’esercito italiano ed utilizzato sia da quello tedesco che da quello americano come avamposto fino alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Ora ha il compito ben più gradevole e pittoresco di custodire al meglio le barriques, grazie alle ideali temperatura e umidità. Nel Wine Shop Casanova, ricavato in rustici edifici all’entrata del castello, sarà offerto un assaggio di un pregiato vino del Castello.

Anche il parco storico che circonda il maniero sarà aperto ai visitatori: per omaggiare il suo più illustre ospite vi è stata tracciata una romantica passeggiata letteraria fra alberi secolari, bersò, balconate ornate di statue, con 10 tappe scandite da sorta di pagine di libro in ferro battuto, dove sono incise frasi di Casanova sull’amore, le donne, l’amicizia, la vita.

Visite guidate sono in programma all’inizio di ogni ora dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18.
Biglietti: interi 7 €; ridotti 3,50 €

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori