Home / Viaggi / In viaggio sul treno storico, tra mosaici e castelli

In viaggio sul treno storico, tra mosaici e castelli

Domenica 29 settembre da Udine a Travesio e Spilimbergo alla scoperta dell’arte musiva

In viaggio sul treno storico, tra mosaici e castelli

Il calendario regionale dei treni storici 2019 punta a promuovere le peculiarità e le eccellenze che costellano il Friuli portando i viaggiatori alla scoperta di paesaggi, sapori unici, espressioni artistiche e culturali che più rappresentano la nostra terra, e domenica 29 settembre protagonisti assoluti saranno l’arte votiva e il mosaico, elementi di grande fascino che sanno sempre stupire per maestosità e abilità artistica. 

Il treno storico partirà dalla stazione di Udine alle 8:15, con fermate a Codroipo 8:34, Casarsa 8:44, Pordenone 8:57, Sacile 9:40 e Maniago 10:21 e arrivo a Travesio alle 10:47 per la prima sosta lunga in cui i visitatori accolti dall’amministrazione comunale, potranno ammirare le opere custodite nella Chiesa parrocchiale di San Pietro: opere del Pilacorte, di Pomponio Amalteo, ma soprattutto le decorazioni pittoriche di notevole pregio racchiuse nello splendido ciclo di affreschi di Giovanni Antonio de Sacchis “il Pordenone”, che ricopre la volta e le pareti illustrando storie della vita dei Santi Pietro e Paolo ed episodi del Vecchio e Nuovo Testamento.

Dopo la visita guidata con servizio gratuito di bus navetta, ci si sposterà a Spilimbergo, città di origine medievale che nel fine settimana ospita Mosart-Spilimbergo mosaic art Festival 2019, la prima edizione del Festival nato per valorizzare lo straordinario patrimonio artistico e artigianale della Città. Il Comune di Spilimbergo rilancia così l’identità di “Città del Mosaico” realizzando un nuovo progetto di promozione in collaborazione con numerose realtà del panorama culturale ed economico del territorio, dalla storica Scuola Mosaicisti del Friuli qui fondata nel 1922, al Centro Ricerca Archiviazione Fotografia, alla Confartigianato Imprese di Pordenone: Mosart è dunque un Festival che si diffonde nell’intero scenario urbano per comporre un dinamico “mosaico” di luoghi e iniziative che renderanno Spilimbergo palcoscenico per esposizioni, talk, workshop, installazioni, performance e proiezioni.
I viaggiatori, dopo l’accoglienza in Città da parte dell’amministrazione comunale, potranno pranzare scegliendo fra i numerosi locali aderenti alla manifestazione e, dalle 14.15 da Piazza Garibaldi potranno partecipare alle visite guidate che li condurranno nei principali luoghi interessati dal festival e alla scoperta della città.

Alle 16.15 è previsto il rientro in pullman alla stazione di Travesio, dove alle 16.46 il treno storico ripartirà alla volta di Udine dove l’arrivo è previsto per le ore 19.05. Biglietti già in vendita in tutti i canali Trenitalia: www.trenitalia.it, biglietterie e agenzie di viaggio abilitate. Tariffe: Adulti € 10 andata/ritorno, Ragazzi (4-12 anni), € 5, Bambini (0-4 anni) gratis se accompagnati da un adulto pagante.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori