Home / Viaggi / La Val Resia riparte con i desideri di San Lorenzo

La Val Resia riparte con i desideri di San Lorenzo

Mercoledì 10 agosto escursione notturna sul Ta Lipa Pot di Stolvizza

La Val Resia riparte con i desideri di San Lorenzo

Dopo tante difficoltà, ultima delle quali il grave incendio in località Povici di Resiutta che ha portato alla chiusura dell’ex provinciale e all’isolamento, per diversi giorni, di Resia, fino alla completa apertura del bypass lungo il tracciato del Rio Resia, la Comunità della Val Resia vuole dare forti segnali di ripresa e di una nuova ripartenza.

Aperti tutti i locali, percorribile la strada per Sella Carnizza dove operano, in uno scenario ambientale unico, due baite molto apprezzate; aperti i Musei dell'Arrotino, della Gente della Val Resia e della Latteria; aperta e suggestiva Malga Coot; perfetti i tanti sentieri che si sviluppano nella Valle: insomma, c'è gran voglia di ripartire e tutta la vallata lo testimonia con le tante iniziative programmate.

Dopo la festa dell'aglio che ha visto centinaia di visitatori raggiungere il Tigo, mercoledì 10 agosto scatterà la tradizionale camminata notturna sotto le stelle. "Desideri di San Lorenzo" è il significativo titolo che l'Associazione ViviStolvizza ha voluto dare all'escursione, un appuntamento di spessore che vuole confermare la voglia di ripresa dei resiani.

L’Associazione, che cura l’organizzazione insieme al Parco Naturale delle Prealpi Giulie e alla Fiasp Comitato di Udine, ha scelto, ormai da anni, di festeggiare la notte delle stelle cadenti percorrendo questo straordinario tracciato che, via via sempre più nel buio, sarà illuminato dalle tante torce elettriche portate dai partecipanti. Tutti insieme quindi per la cena agreste sotto le stelle, tra musica e balli al suono dei due caratteristici strumenti tradizionali, la Buncula e la Citira.

Il programma prevede alle 18 il ritrovo a Stolvizza (parcheggio antistante al Museo dell'Arrotino) con iscrizioni al locale Ta stara Butea; alle 18.30, accompagnati da persone del luogo, partenza delle escursioni che prevedono tre percorsi: lungo (tre ore circa), corto (due ore circa) e facile, per i meno allenati, nei dintorni del paese. Alle 22 arrivo a Stolvizza e fine escursione, con cena agreste sotto le stelle nel locale All'Arrivo; a seguire musica e ballo resiano dal vivo sotto le stelle.

Iscrizione tutto compreso 20 euro. In considerazione della complessità organizzativa richiesta per questa iniziativa, è assolutamente necessaria la prenotazione obbligatoria in quanto i posti disponibili sono limitati.

Sarà, come sempre, una straordinaria esperienza aperta a tutti, su tracciati, sempre molto ben curati dall'Associazione ViviStolvizza e rassicuranti grazie alla presenza di tanti accompagnatori del luogo che faranno ancor più apprezzare la cultura locale a tutti i partecipanti alla camminata.

Info: vivistolvizza@gmail.com - www.vivistolvizza.it - Cell. 360.960179

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori