Home / Viaggi / Promuovere meglio il Fvg anche con le nuove tecnologie

Promuovere meglio il Fvg anche con le nuove tecnologie

A Link - Premio Luchetta incontra si è parlato delle 'ricette del turismo'

Promuovere meglio il Fvg anche con le nuove tecnologie

Promuovere il Friuli Venezia Giulia e le sue eccellenze culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche con maggiore efficacia rispetto al passato. Anche con l'utilizzo delle nuove tecnologie e della rete, per raccontare quello di importante che conferisce valore al nostro territorio. Questo il concetto espresso, oggi a Trieste, dall'assessore regionale alle Attività produttive nel Sergio Bini corso dell'incontro intitolato "Le ricette del turismo" nell'ambito dell'evento dedicato al giornalismo "Link Premio Luchetta incontra".

Un altro passaggio dell'intervento dell'esponente dell'Esecutivo regionale è stato incentrato sulla necessità di fare squadra con i paesi confinanti alla regione, per promuovere in maniera coordinata questa parte di Europa sui mercati internazionali, in particolare in quello numericamente sempre più emergente della Cina.

Nel dettaglio, l'obiettivo è quello di intercettare un turismo di tipo slow che, dando modo di scoprire la regione in un percorso culturale ed enogastronomico, diventi attraverso le esperienze degli stessi visitatori uno dei più efficaci vettori promozionali del Friuli Venezia Giulia.

Nel corso del dibattito, moderato da Alfonso Di Leva, direttore del magazine di cultura turistica Ies, è emerso anche il tema della necessità di veicolare un'immagine unitaria del territorio regionale e di non disperdere energie e risorse a causa di obsolete logiche campanilistiche.

Come sottolineato dal rappresentante della Giunta, sulla qualità organolettica dei prodotti dell'enogastronomia regionale la valutazione è massima, mentre invece c'è ancora da lavorare sulla costruzione di un brand che sia in grado di far conoscere in maniera più diffusa a livello internazionale le nostre eccellenze.

Su questo fronte è stata ribadito una prossima iniziativa che, utilizzando la tecnologia degli smartphone attraverso il Qr-code, consentirà di collegare alle etichette dei prodotti regionali le immagini delle località più suggestive del Friuli Venezia Giulia.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori