Home / Viaggi / Stagione invernale, ecco il protocollo per gli impianti di risalita

Stagione invernale, ecco il protocollo per gli impianti di risalita

Per l'accesso servirà il Green Pass e la mascherina nei luoghi chiusi. La capienza sarà variabile, in base alla struttura, tra l'80 e il 100% della capienza

Stagione invernale, ecco il protocollo per gli impianti di risalita

Buone notizie per gli amanti della neve e i gestori delle attività in montagna. E’ stato, infatti, siglato il protocollo per la riapertura delle aree sciistiche e per l’utilizzo degli impianti di risalita.

L’accordo è stato sottoscritto a Milano da Fisi (Federazione Italiana Sport Invernali), Anef (Associazione Nazionale Esercenti Funiviari), Federfuni Italia (l'associazione italiana delle aziende ed enti proprietari e/o esercenti il trasporto a fune in concessione sul territorio nazionale), Amsi (Associazione Maestri Sci Italiani) e Colnaz (Collegio Nazionale Maestri).

Le linee guida saranno applicate nei vari comprensori sciistici per gli sciatori non agonisti e amatoriali. “Un accordo fondamentale per consentire a un settore strategico come quello della montagna di riprendere l'attività nel pieno rispetto delle regole”, hanno commentato i firmatari. “Le aziende funiviarie rivestono, infatti, un valore strategico per la tenuta degli equilibri socio-economici dei territori di montagna e del sistema turistico nel suo complesso, alimentando un importante indotto a vantaggio di molteplici operatori economici quali albergatori, commercianti, maestri e scuole di sci”.

Il protocollo individua i principi generali e le misure di prevenzione del contagio da SARS-COV2 per la ripresa delle attività all'interno di stazioni, aree e comprensori montani in vista della stagione 2021/22, con il fine di garantire sia la sicurezza dei lavoratori, sia quella degli utenti.

Le regole prevedono che lo skipass sia personale e non cedibile. Ai fini dell’accesso agli impianti sarà necessario possedere la certificazione verde Covid 19 secondo le regole della normativa vigente. Fino ai 12 anni, il Green Pass non è obbligatorio, salvo eventuali diverse disposizioni di legge.

Bisognerà favorire il più possibile la vendita online degli skipass per gli accessi agli impianti. La capienza sarà variabile in base alla tipologia: potranno essere usate al cento per cento le seggiovie, mentre potranno essere utilizzate all’80% cabinovie e funivie (dove sarà obbligatorio l’uso della mascherina). In tutti gli ambienti al chiuso, nella fase d’imbarco (anche all’aperto) e durante le fasi di trasporto è vietato consumare alimenti, bevande e fumare. Una volta giunti alla stazione di monte, gli utenti abbandonano la stazione nel più breve tempo possibile.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori