Home / Viaggi / Trieste, ripristinate le corse per Grignano

Trieste, ripristinate le corse per Grignano

Da lunedì 13 maggio torna il normale orario invernale della linea 6. Confermato il rinforzo con la linea 36

Trieste, ripristinate le corse per Grignano

Da lunedì 13 maggio sarà ripristinato il normale orario invernale della linea 6 per Grignano. La frequenza, dal lunedì al venerdì, tornerà a essere di 15 minuti e tutte le corse in partenza da piazzale Gioberti raggiungeranno il capolinea in riva Massimiliano e Carlotta. Nei fine settimana, per irrobustire i collegamenti, alla linea 6 si affiancherà la linea 36 fra via Giulia e il bivio di Miramare. Questo fino a domenica 9 giugno, quando diverrà operativo l’orario estivo e la linea 36, come di consueto, assicurerà il servizio 7 giorni su 7.

Sui nuovi orari proposti da lunedì 6 maggio, che saranno dunque revocati dalla prossima settimana, l’amministratore delegato di Trieste Trasporti Aniello Semplice ha detto: “Avevamo constatato che i  maggiori carichi, soprattutto nei giorni feriali, si concentrano mediamente fra il centro città e Barcola, e pertanto si era ritenuto di mettere in campo un’intensificazione vigorosa lungo quella tratta provando al contempo a decongestionare il traffico lungo viale Miramare fra piazzale 11 Settembre 2001 e Grignano. Il modello teorico sembrava funzionare, ma forse non abbiamo approfondito a sufficienza alcuni aspetti che riguardano la domanda di mobilità di chi ogni mattina va a lavorare a Grignano o Miramare o di chi, da Barcola o Grignano, deve raggiungere il centro città, magari per andare a scuola, ed è abituato a determinati orari. È un errore di valutazione che non avremmo dovuto fare, ma l’intento era di dare una risposta a una criticità, quella dei collegamenti lungo viale Miramare, di cui siamo molto consapevoli: oggi riconosciamo lo sbaglio e facciamo un passo indietro”.

Ha proseguito Semplice: “Riaffronteremo la questione, a cui si deve responsabilmente dare una risposta, già a partire da domani mattina, e questa volta lo faremo confrontandoci con i residenti, con il territorio e con le istituzioni che lo abitano, a cominciare dall’Ictp, dal Castello di Miramare e naturalmente dalla Circoscrizione e dal Comune. L’obiettivo è proporre da settembre, ovvero con l’entrata in vigore del prossimo orario invernale, una nuova articolazione del servizio condivisa con la città. Ovviamente, per tutti i mesi estivi, oltre al normale servizio delle linee 6 e 36, saremo pronti a rinforzare la linea, con autobus supplementari, ogni qualvolta la situazione lo richiedesse”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori