Home / Viaggi / Weekend alla scoperta dei cammini della fede tra Slovenia e Italia

Weekend alla scoperta dei cammini della fede tra Slovenia e Italia

Sabato 19 e domenica 20 i pellegrini partiranno da Merna e arriveranno ad Aquileia

Weekend alla scoperta dei cammini della fede tra Slovenia e Italia

L’amministrazione comunale di San Pier d’Isonzo in collaborazione con la Pro Loco Fogliano si sta già attivando per la realizzazione il 19 e 20 maggio prossimi dell’evento successivo alle precedenti edizioni del percorso transfrontaliero dei Sentieri della Fede, inserito nel progetto internazionale ‘Romea Strata’. Per il Comune di San Pier si tratta della prima edizione che vedrà una presenza fattiva di pellegrini-turisti forestieri sul proprio territorio: dalla Pieve di San Pietro ad Aquileia. La dinamica organizzativa vedrà presenti i partner più interessati sia pubblici che privati come responsabili del territorio e naturalmente i sodalizi che in qualche modo sono anche direttamente fruitori del progetto come le Comunità parrocchiali, le Associazioni sportive, i Gruppi di preghiera e le Associazioni di promozione sportiva, nonché organizzazioni già da anni impegnate nei Cammini, i Campanari, i Comuni di Savogna d’Isonzo, Sagrado, Fogliano Redipuglia. Il cammino parte dalla Slovenia, non troppo lontano dal Confine con l’Italia, dal Santuario di MirenKostanjevica e per circa 6/8 chilometri di meravigliosi sentieri (anche parte su strada) ma comunque di minimo impegno fisico tra la vegetazione del Carso, arriverà a Fogliano Redipuglia direttamente sull’altura di Santa Maria in Monte.

Lungo questo percorso sono possibili diverse variazioni per sostare e visitare Chiese, presenze sacre ed altri Siti storici nei Comuni di Savogna e Sagrado. Con l’arrivo alla Chiesetta cinquecentesca di Fogliano si chiude in pratica il viaggio carsico, che proseguirà poi verso la Piana dell’Isonzo con una prima sosta alla Villa Sbruglio Prandi per una visita guidata, visita ad un piccolo mielificio artigianale nei pressi della Villa, Visita al Campanile di Cassegliano accompagnati ed allietati dai Campanari. Il giorno successivo con partenza alle 7.30 da San Pier attraversando un percorso naturalistico di rara bellezza sull’Isonzo, si arriverà a San Canzian d’Isonzo con una tappa storico culturale, per proseguire poi alla volta di Aquileia con visita guidata alla Basilica.

Grande soddisfazione dell’assessore Marta Lollis nel vedere finanziata anche questa proposta progettuale rientrante nella LR 21/2016 per la promozione del turismo. "Seguendo le linee guida della Regione e di Promoturismo FVG abbiamo cercato di realizzare una collaborazione attiva e già collaudata con la Pro Loco Fogliano ed altre realtà proprio perché siamo convinti che unendo competenze e professionalità diverse è possibile offrire un servizio di livello al turista e ai cittadini del territorio che possono andare a riscoprire in queste giornate proprio quanto di bello e particolare offra la nostra realtà” sottolinea Lollis. Sono questi gli eventi, che aggiunti ad una professionale strutturazione gestionale di tutto il territorio, andranno a promuovere non solo nuove possibilità di sana e sportiva vita all’aria aperta ma anche portatori di significato spirituale riscoprendo fede, religiosità e cultura delle antiche rotte di pellegrinaggio che passavano attraverso quei luoghi. Far conoscere le vie della fede: nutrimento per lo spirito e luogo di incontri tra uomo e creato dove il cammino genera contaminazione fruttuosa tra persone e culture diverse

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori